Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
UN AVVERTIMENTO CONTRO UN VANGELO ANNACQUATO

UN AVVERTIMENTO CONTRO UN VANGELO ANNACQUATO

L’unica grande preoccupazione del nostro Padre celeste e che nessun “altro vangelo” ci distolga dalla croce di Gesù Cristo.

Molti cristiani hanno visto naufragare la propria fede perché anni fa era stata data loro una parola incoraggiante, forse qualcosa del genere: “Avrai un grande ministero e porterai migliaia di anime al Signore”, ma nessuna di queste parole si è avverata.

Ora queste pecore sono totalmente scoraggiate, e la loro fede si è ridotta ad un mucchio di cenere.

SE VUOI RICEVERE UNA PAROLA DAL SIGNORE, FAI CHE ARRIVI DALLA SCRITTURA.

Meglio ancora, che venga dal tempo prezioso passato in preghiera con Gesù.

Fai in modo che i tuoi amici più fedeli possano provare quella parola con te per confermarla; altrimenti, se permetti a qualunque cosa di ostacolare il vero vangelo, finirai nella disperazione.

Paolo era preoccupato per una dannosa invasione ai danni della chiesa di Cristo quando disse agli Efesini: “E anche tra voi stessi sorgeranno uomini che insegneranno cose perverse per trascinarsi dietro i discepoli” (Atti 20:30).

La parola Greca “perverse” qui vuol dire persistenza ostinata ad incentivare un errore.

Paolo stava avvertendo: “Alcuni di voi con autorità sorgeranno per annunziarvi un vangelo distorto, introducendo una versione corrotta del puro vangelo”.

Come fu possibile tutto questo fra i capi di questa chiesa? Da notare che, Paolo non si stava riferendo ai lupi o a rapinatori delle vedove. No, Paolo si stava riferendo a ministri che avrebbero smesso di predicare tutto il consiglio divino.

Stava parlando di quelli che avrebbero presentato un evangelo annacquato, UN EVANGELO A METÀ, SOLTANTO UNA PARTE DELLA PAROLA DI DIO.

È RESPONSABILITÀ DI OGNI CREDENTE assicurarsi di seguire l’insegnamento di un buon pastore, uno che predica l’intera e assoluta Parola di Dio.

Gesù dice: “Io sono il buon pastore; il buon pastore dà la sua vita per le pecore” (Giovanni 10:11).

Questo vuol dire che un ministro di Dio metterà giù tutto il suo orgoglio e la paura umana per nutrire il suo gregge CON LA PURA PAROLA DI DIO.

Assicurati di non ricevere niente in meno.

David Wilkerson 

Comments are closed.
Se sei interessato al contenuto scrivici saremo lieti di aiutarti, controlla prima che non ci sia il PDF a fine articolo.