Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Browsed by
Autore: UIC

PUÒ UN CRISTIANO RIMANERE PURO?

PUÒ UN CRISTIANO RIMANERE PURO?

È possibile per un cristiano rimanere puro e pulito in un mondo pieno di violenza, immoralità e corruzione? O è inevitabile che lo spirito di questa epoca indebolisca i santi di Dio e tormenti le loro anime? Successe a Lot ed alla sua famiglia a Sodoma e sta accadendo a moltitudini di cristiani in tutto il mondo. Le tentazioni travolgenti di questa generazione malvagia hanno già fatto scendere a compromessi molti cristiani e acconsentire pratiche empie. I cristiani veramente onesti devono…

Read More Read More

DA DONNA A DONNA “LINA”

DA DONNA A DONNA “LINA”

Siria – 11°posizione della World Watch List Per raccontarvi questa storia useremo gli pseudonimi Lina, Rasha e Rahaf, perché sapete quanto sia pericoloso per un musulmano diventare cristiano in Siria. Lina è originaria di Raqqa, città dove è cresciuta, si è sposata e ha dato al mondo le sue figlie. È stata la perdita del marito 12 anni fa, prima dello scoppio della guerra, a procurarle le prime difficoltà. Le aspettative nei confronti di una vedova nella società islamica siriana,…

Read More Read More

TCHANG KAI CHEK

TCHANG KAI CHEK

Tchang era nato ed era cresciuto in una modesta famiglia d’agricoltori di un piccolo villaggio cinese. Giovanissimo, perse suo padre e fu allevato da sua madre, una fervente buddista. All’età di venticinque anni, era già capo di una truppa tutta devota al regime comunista. Invadere le città, terrorizzare le famiglie, massacrare e saccheggiare, questo era il lavoro corrente. Le stazioni missionarie non erano risparmiate, anzi. Diventato generale, Tchang si gloriava di tali imprese. Un giorno, dette fuoco ad un ospedale…

Read More Read More

PORTE APERTE “NEPAL: LA SITUAZIONE DEI CRISTIANI PEGGIORA MA LA CHIESA CRESCE”

PORTE APERTE “NEPAL: LA SITUAZIONE DEI CRISTIANI PEGGIORA MA LA CHIESA CRESCE”

La condizione dei cristiani nepalesi sta registrando un notevole peggioramento. I cristiani del Nepal infatti, affrontano una crescente persecuzione da parte di gruppi radicali indù legati alla vicina India, oltrechè a motivo di una serie di leggi anti-conversione, adottate dal governo nel 2017 e che limitano la libertà religiosa. Partner locali di Porte Aperte/Open Doors hanno riportato diversi episodi di intolleranza avvenuti lo scorso giugno: “Vi chiediamo di pregare per il Nepal, se un cristiano condivide la sua fede ora…

Read More Read More

TAGLIATI DUE TAVOLE

TAGLIATI DUE TAVOLE

(1 Parte)   Esodo 34:1 L‘Eterno disse a Mosè: ‘Tagliati due tavole di pietra come le prime; e io scriverò sulle tavole le parole che erano sulle prime….   Siamo in un periodo storico dove più che mai rispetto al passato, si vive il rapporto con Dio in un modo “personalizzato”. Ciò non è una sorpresa perché nella Bibbia è scritto, ma per i credenti spesso questa visione è molto appannata. Sempre più spesso tanti punti chiari nella Bibbia oggi…

Read More Read More

CON I DAZI DI TRUMP VERSO LA CINA ANCHE LA BIBBIA È PIÙ CARA

CON I DAZI DI TRUMP VERSO LA CINA ANCHE LA BIBBIA È PIÙ CARA

Con le nuove tariffe sui prodotti cinesi volute da Trump, il prezzo delle Bibbie vendute negli Stati Uniti potrebbe impennarsi. Gli editori cristiani degli Stati Uniti suonano l’allarme. Se il presidente degli Stati Uniti Donald Trump otterrà l’aumento del 25% della tassa di importazione sui prodotti fabbricati in Cina, leggere la Bibbia potrebbe diventare più costoso. Per la società che possiede i due più grandi editori della Bibbia negli Stati Uniti, le tariffe proposte sarebbero equivalenti a una “tassa biblica”….

Read More Read More

ORGOGLIO FERITO

ORGOGLIO FERITO

Nonostante in chiesa si parli di perdono, arresa e guarigione, i cristiani dimostrano molto poco tutto questo. A tutti piace pensare a noi stessi come a coloro che portano pace, risollevano i caduti che perdonano e dimenticano sempre. Ma anche i più spirituali sono colpevoli di non mostrare uno spirito di perdono. Troviamo difficile perdonare coloro che hanno ferito il nostro orgoglio, qualcuno che si è dimostrato ingrato o chiunque ci abbia ingannato. La maggior parte dei cristiani non conosce…

Read More Read More

DA DONNA A DONNA “ESSERE DONNE CRISTIANE IN EGITTO”

DA DONNA A DONNA “ESSERE DONNE CRISTIANE IN EGITTO”

Sarà capitato a molti di andare in Egitto per vacanza o per lavoro, o di ammirare in foto le piramidi, simbolo di un’epoca maestosa. Davanti a una foto ricordo o mentre il telegiornale ci parla dell’Egitto pensiamo ai tanti cristiani presenti nel paese, trattati come cittadini di seconda classe. In modo particolare ricordiamoci delle donne cristiane che, nei luoghi di lavoro e nelle attività quotidiane, finiscono spesso vittime di ricatti e molestie sessuali. Pregate che con l’aiuto delle chiese locali…

Read More Read More

UNA VOCE DI NOTTE MI HA CHIAMATO

UNA VOCE DI NOTTE MI HA CHIAMATO

Ho 27 anni e sono nato in una famiglia musulmana. Una notte, ho sentito una voce che mi diceva “Ibrahim, bisogna che ti converti, se no andrai all’inferno”. Al mattino, ho detto a mio fratello che volevo dare la mia vita a Gesù, diventare cristiano. Mi ha risposto subito: “No! Non diventare cristiano! Tu che dici regolarmente le preghiere musulmane, oserai diventare cristiano?” Ma io non ho ascoltato quel fratello e sono partito in cerca di una Chiesa. È così…

Read More Read More

PORTE APERTE “EGITTO: IN PRIGIONE PER UN POST SU FACEBOOK”

PORTE APERTE “EGITTO: IN PRIGIONE PER UN POST SU FACEBOOK”

I cristiani egiziani affrontano difficoltà sempre maggiori a causa di un’intolleranza islamica crescente. Il responsabile di Porte Aperte/Open Doors per il Medio Oriente infatti, ha definito molto allarmanti gli attuali sviluppi in Egitto, che vedono l’utilizzo dei social media come strumento per screditare e perseguitare chi segue Gesù. Il fatto Nermin ha 20 anni e fatica a credere a ciò che gli è accaduto. Qualche settimana fa, mentre prendeva il tè con alcuni familiari nel villaggio di Ashnin El-Nasara, ha…

Read More Read More

HO INVITATO IL MAESTRO

HO INVITATO IL MAESTRO

(2 Parte ) Leggere “Luca 7:36-50″ E mentre questa donna è posta lì e “adora” il Maestro, chi dovrebbe avere le conoscenze da comprendere chi sia Gesù, mette in dubbio anche che sia un profeta v.39. Con quale condizione di cuore ci siamo accostati a Lui e ogni giorno lo facciamo? Vediamo la nostra reale condizione e ci vediamo come il fariseo che non solo non realizza Gesù per quello che Egli è, ma come abbiamo letto in Luca 18…

Read More Read More

CONFINE USA-MESSICO, CHIESE EVANGELICHE CHIEDONO COLLABORAZIONE AL GOVERNO PER L’ACCOGLIENZA

CONFINE USA-MESSICO, CHIESE EVANGELICHE CHIEDONO COLLABORAZIONE AL GOVERNO PER L’ACCOGLIENZA

Il leader della più grande rete ispanica evangelica cristiana negli Stati Uniti ha annunciato che sono incorso trattative con l’amministrazione Trump per fornire risorse e soccorso ai bambini migranti che attraversano il confine tra Stati Uniti e Messico. Intervenendo durante un incontro con i giornalisti lunedì 1 luglio, il pastore Samuel Rodriguez, presidente della National Hispanic Christian Leadership Conference, ha reso noto che l’organizzazione da lui guidata prevede di lanciare una campagna per offrire aiuto ai bambini immigrati detenuti nei centri…

Read More Read More

QUANDO LA CROCE É TROPPO PESANTE

QUANDO LA CROCE É TROPPO PESANTE

È proprio vero ciò che Gesù disse ai suoi discepoli: “Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a sé stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua” (Luca 9:23). Ma Gesù cadde sotto il peso della sua croce, stanco, sfinito, e incapace di portarlo ancora un altro passo. Giovanni disse: “Presero dunque Gesù e lo portarono… verso il luogo… che in ebraico si chiama Golgota” (Giovanni 19:17). La Bibbia non ci dice fino a dove Gesù portò…

Read More Read More

Se sei interessato al contenuto scrivici saremo lieti di aiutarti, controlla prima che non ci sia il PDF a fine articolo.