Browsed by
Categoria: PORTE APERTE

PORTE APERTE “SIRIA: LA CHIESA AIUTA A MANTENERE VIVA LA SPERANZA”

PORTE APERTE “SIRIA: LA CHIESA AIUTA A MANTENERE VIVA LA SPERANZA”

Durante la guerra civile in Siria, molte chiese sono state una vera luce nell’oscurità. Una di queste è quella guidata dal pastore Edward, a Damasco. Recentemente abbiamo parlato con lui riguardo le sfide che la Chiesa sta affrontando oggi in Siria. È proprio grazie all’impegno di persone come Edward che Porte Aperte ha potuto dare vita ai Centri di Speranza, luoghi pensati per offrire supporto materiale e spirituale alle vittime della guerra. “Sono così grato che l’area sia ora pacificata….

Read More Read More

PORTE APERTE “IRAN: DUE CRISTIANI ARRESTATI. NON SI CONOSCE IL LUOGO DELLA RECLUSIONE”

PORTE APERTE “IRAN: DUE CRISTIANI ARRESTATI. NON SI CONOSCE IL LUOGO DELLA RECLUSIONE”

Secondo quanto riportato da Middle East Concern (MEC), lo scorso venerdì 16 novembre due cristiani ex-musulmani dell’Iran (Behnam Ersali e Davood Rasooli) sono stati prelevati dalle loro case da parte di agenti dei servizi segreti nelle città di Karaj e Mashhad. I due sembra che si fossero accordati per incontrarsi a Mashhad e, secondo MEC, che i servizi segreti ne fossero a conoscenza grazie ad alcune intercettazioni telefoniche. Ersali si trovava già a Mashhad, a 946 km da Karaj, nel…

Read More Read More

PORTE APERTE “ANGOLA: 2000 CHIESE CHIUSE, È PERSECUZIONE?”

PORTE APERTE “ANGOLA: 2000 CHIESE CHIUSE, È PERSECUZIONE?”

In Angola c’è preoccupazione per l’adozione della nuova legge che regola la libertà religiosa. Più di 2000 chiese sono state già chiuse e altre 1000 rischiano la chiusura imminente se non si adegueranno velocemente ad alcune richieste molto stringenti. I nostri collaboratori dall’Africa ci chiedono di pregare per l’Angola. La nuova legge che regola le attività religiose nel Paese è piuttosto confusa. Un ambiguità voluta per “ripulire” il panorama religioso o una restrizione vera e propria alla libertà religiosa? Sotto…

Read More Read More

PORTE APERTE “IRAQ: SCOPERTI MIGLIAIA DI CORPI IN 200 FOSSE COMUNI”

PORTE APERTE “IRAQ: SCOPERTI MIGLIAIA DI CORPI IN 200 FOSSE COMUNI”

Secondo un rapporto dell’ONU diffuso martedì 5 novembre, più di 200 fosse comuni contenenti i resti di migliaia di persone uccise dallo Stato Islamico sono state scoperte nell’Iraq settentrionale e occidentale. Il rapporto dell’Assistance Mission dell’ONU per l’Iraq (UNAMI) e dell’Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR), documenta l’esistenza di 202 fosse comuni nei governatorati di Ninive, Kirkuk, Salah al-Din e Anbar. Il contenuto delle fosse sembra variare da otto a quelli che potrebbero essere migliaia di corpi….

Read More Read More

PORTE APERTE “CORNO D’AFRICA”

PORTE APERTE “CORNO D’AFRICA”

Sadiq era un alcolizzato donnaiolo. La sua vita era inutile e sfogava la sua rabbia interiore in ogni possibile miseria. “Un giorno un’infermiera condivise con me il Vangelo. Le dissi che volevo seguire il suo Signore: mentivo, volevo ciò che ho sempre voluto dalle donne. Dio la protesse dalle mie cattive intenzioni in modo incredibile: fu lì che realizzai che Lui è sovrano. Mi pentii. I miei genitori vennero a sapere della mia conversione, e si incontrarono per pianificare come…

Read More Read More

PORTE APERTE “SRI LANKA: AUMENTA NOTEVOLMENTE LA VIOLENZA CONTRO I CRISTIANI”

PORTE APERTE “SRI LANKA: AUMENTA NOTEVOLMENTE LA VIOLENZA CONTRO I CRISTIANI”

Secondo quanto comunicato dall’Alleanza Evangelica dello Sri Lanka (NCEASL), tra gennaio e settembre 2018 il Paese ha assistito ad un significativo incremento degli episodi di violenza contro i cristiani. 67 i casi segnalati di cui 12 nel solo mese di settembre. “Siamo testimoni del fatto che le comunità tribali si stiano mobilitando sempre di più contro i cristiani”, ha affermato al Morning Star News un avvocato che collabora con la NCEASL e che ha chiesto di rimanere anonimo. “Gli episodi…

Read More Read More

PORTE APERTE “INDIA: SETTEMBRE NERO PER LA VIOLENZA ANTICRISTIANA”

PORTE APERTE “INDIA: SETTEMBRE NERO PER LA VIOLENZA ANTICRISTIANA”

Un altro cristiano è stato ucciso nello scorso mese di settembre in India. Due anni fa, Unga Karma, 35 anni, insieme a sua moglie e ai loro quattro figli, era stato cacciato di casa dagli abitanti del suo villaggio trovando rifugio in un luogo a pochi chilometri di distanza. Gli abitanti del villaggio però non hanno smesso di perseguitarlo e lo hanno accusato falsamente presso i Naxaliti (un gruppo di ribelli comunista/maoista particolarmente attivo in alcune zone dell’India centrale e…

Read More Read More

PORTE APERTE “Nigeria: Leah Sharibu schiava di Boko Haram”

PORTE APERTE “Nigeria: Leah Sharibu schiava di Boko Haram”

Notizie preoccupanti ci giungono riguardo Leah Sharibu, la giovane ragazza di 15 anni rapita da Boko Haram e per cui abbiamo chiesto preghiera la scorsa settimana. L’agenzia di stampa online The Cable riferisce di un’altra collaboratrice della Croce Rossa, Hauwa Liman, giustiziata nei giorni scorsi da Boko Haram. Il giornalista Ahmed Salkida afferma di aver visto un breve videoclip in cui Liman veniva costretta a inginocchiarsi con le mani legate per poi essere uccisa da un colpo di arma da…

Read More Read More

PORTE APERTE “CINA: LE CHIESE CONTROLLANO MAGGIORMENTE I VISITATORI”

PORTE APERTE “CINA: LE CHIESE CONTROLLANO MAGGIORMENTE I VISITATORI”

Le chiese in Cina stanno diventando più caute verso coloro che varcano la soglia dei loro edifici. Questo a seguito di nuove norme religiose entrate in vigore a inizio 2018. A Guangzhou, per esempio, capitale della provincia meridionale del Guangdong, una fonte locale ha riportato che le autorità stanno “cercando di destabilizzare le chiese più grandi e più influenti per vedere la reazione delle persone. Per questo motivo le chiese sono diventate più attente a chi arriva, i nuovi vengono…

Read More Read More

PORTE APERTE “NIGERIA: LEAH SHARIBU RISCHIA DI ESSERE GIUSTIZIATA”

PORTE APERTE “NIGERIA: LEAH SHARIBU RISCHIA DI ESSERE GIUSTIZIATA”

Il gruppo islamico Boko Haram minaccia di uccidere Leah Sharibu un’adolescente cristiana (15 anni) in Nigeria. L’ultimatum scade fra 9 giorni. Chi oltre a Dio potrà impedire la sua esecuzione? Unitevi a noi in preghiera! “Abbiamo contattato il governo, ci ha ignorato. Quindi eccovi un messaggio di sangue: l’infermiera e l’ostetrica saranno uccise entro un mese, compresa Leah Sharibu”. Queste le parole di un video di Boko Haram reso pubblico lo scorso 18 settembre dal quotidiano nigeriano The Cable. Se…

Read More Read More

Non puoi copiare il testo, controlla che non ci sia il PDF in download, se ti serve contattaci