Browsed by
Tag: cristiani perseguitati

CRISTIANI ARRESTATI PER CREDERE NELLA BIBBIA

CRISTIANI ARRESTATI PER CREDERE NELLA BIBBIA

Due seguaci iraniani di Cristo devono rimanere in prigione anche se il loro unico “crimine” è credere nella Bibbia e in Gesù. Questi due uomini, Saheb Fadaie e Fatemeh Bakhteri, furono presi in custodia direttamente da un piccolo raduno di cristiani in una casa. Con la loro richiesta di liberazione negata, preghiamo sinceramente perché la loro fede si mantenga salda, per il coraggio di sopportare condizioni e trattamenti terribili nella prigione di Evin e che Dio si possa muovere potentemente…

Read More Read More

Porte Aperte “Kenya: altro attacco a un bus, ucciso un worship leader”

Porte Aperte “Kenya: altro attacco a un bus, ucciso un worship leader”

Il terroristi di al Shabaab hanno nuovamente attaccato un autobus nel tragitto verso Garissa, confermando come vi sia una precisa strategia per radicalizzare il nord-est del Kenya, dove i cristiani e le chiese vivono nella paura. Secondo fonti locali, 7 miliziani del gruppo terroristico hanno bloccato il bus che in quel momento si trovava nei pressi di una località chiamata Handoro. Una volta saliti a bordo hanno imposto che venisse loro mostrata la carta di identità e hanno trascinato fuori…

Read More Read More

Porte Aperte “Nigeria: Pastore bruciato vivo assieme ai 3 figli”

Porte Aperte “Nigeria: Pastore bruciato vivo assieme ai 3 figli”

Il 28 agosto scorso, la comunità cristiana della città di Barkin Ladi (villaggi di Wereh, Abonong, Ziyat, Bek, Nafan, Sagas, Rawuru e Rambuh – stato di Plateau) è stata oggetto di pesanti attacchi da parte degli allevatori musulmani Fulani, che continuano a perseguitare i cristiani e a devastare le loro proprietà in questa parte della Nigeria. Tra le vittime si contano un pastore e 4 membri della sua famiglia. Il pastore Adamu Wurim Gyang, 50 anni, è stato dato alle…

Read More Read More

PORTE APERTE DA DONNA A DONNA “Zania* ringrazia i sostenitori di Porte Aperte”

PORTE APERTE DA DONNA A DONNA “Zania* ringrazia i sostenitori di Porte Aperte”

Circa un anno fa suo marito Mahmut*, pastore di un chiesa clandestina in Asia Centrale, fu arrestato insieme ad altri tre pastori. Mahmut è stato maltrattato e poi rilasciato. Tuttavia per diverso tempo Zania e i suoi tre figli non hanno avuto sue notizie. La persecuzione e le conseguenze di questo arresto hanno causato a Zania un tale stato di stress fisico ed emotivo che ha avuto pesanti ripercussioni sulla sua salute per tutto il 2017. La nostra collaboratrice locale…

Read More Read More

Porte Aperte “Asia Centrale: cerimonia funebre causa problemi a una famiglia di cristiani ex musulmani”

Porte Aperte “Asia Centrale: cerimonia funebre causa problemi a una famiglia di cristiani ex musulmani”

Nella foto: cimitero islamico a sud ovest del Kirghizistan Hasan*, cristiano dell’Asia Centrale, ha perso il padre Rasul*, ex musulmano, a causa di una malattia cardiaca. Coraggiosamente, considerando i molti parenti musulmani, ha deciso di celebrare una cerimonia funebre cristiana, procurando però diversi problemi a se stesso e a sua madre. Infatti durante il funerale, a cui hanno partecipato circa 400 persone, erano presenti alcuni familiari musulmani che si sono opposti alla sepoltura e hanno urlato che un cristiano non…

Read More Read More

Non puoi copiare il testo, controlla che non ci sia il PDF in download, se ti serve contattaci