Browsed by
Tag: David Wilkerson

DICA IL DEBOLE «SONO FORTE»

DICA IL DEBOLE «SONO FORTE»

Siamo tutti colpevoli di incredulità a volte. Spesso affrontiamo l’ennesima difficoltà e permettiamo al nemico di scoraggiarci. Cominciamo a sviluppare un sentimento di solitudine inspiegabile o un senso di totale inadeguatezza, ci convinciamo che il Signore non ci ascolta. Un grido viene fuori dal nostro cuore: “Dio, dove sei? Prego, digiuno, studio la tua Parola. Perché non mi liberi da tutto questo?” Andiamo nella nostra stanza segreta della preghiera ma non sentiamo di voler pregare. Le nostre anime sono aride,…

Read More Read More

QUANDO PIETRO DELUSE GESÙ

QUANDO PIETRO DELUSE GESÙ

Ad un certo punto potresti notare che la tua relazione con il Salvatore sta diventando fredda e distante. Se diamo uno sguardo alla vita dell’apostolo Pietro vediamo che negò di conoscere Cristo tre volte, arrivando persino a dire ai suoi accusatori: “Io non lo conosco” (Luca 22:57). Questo discepolo era così certo della sua relazione con Gesù da dire a sé stesso ed agli altri: “Il mio amore per Cristo non si raffredderà. Gli altri potranno allontanarsi, ma io morirò…

Read More Read More

UN CUORE SIMILE A QUELLO DI CRISTO

UN CUORE SIMILE A QUELLO DI CRISTO

Ti sei mai chiesto qual è il proposito per la tua vita? Ti sei mai scoraggiato perché non riesci a capire quale sia la tua vera chiamata? Gesù riassume il nostro vero scopo in Giovanni 15:16: “Non siete voi che avete scelto me, ma sono io che ho scelto voi, e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto”.  Il nostro scopo è semplicemente portare frutto. Molti cristiani sinceri pensano che portare frutto voglia semplicemente dire portare le anime a…

Read More Read More

TI SENTI GIÙ ED IN DIFFICOLTÀ?

TI SENTI GIÙ ED IN DIFFICOLTÀ?

Se hai avuto dei momenti in cui ti sei sentito giù ed in difficoltà, allora il salmo 77 è stato scritto per te. Lo scrittore del salmo, un uomo chiamato Asaf, era un Levita della discendenza dei sacerdoti d’Israele. Era anche un cantore e fu scelto da Davide come direttore del coro. In totale, Asaf scrisse undici salmi che contenevano delle sagge istruzioni per il popolo di Dio. Asaf scrisse il salmo 77 dopo esser caduto in una orrenda trappola…

Read More Read More

OGGI È GIORNO DI RACCOLTA

OGGI È GIORNO DI RACCOLTA

“[Gesù] Allora disse ai suoi discepoli: «La messe è grande, ma pochi sono gli operai. Pregate dunque il Signore della messe che mandi degli operai nella sua messe»” (Matteo 9:37-38). Gesù dichiarò: “I campi sono maturi la raccolta abbondante ed è tempo di cominciare a raccogliere”. In quel momento, la grande raccolta spirituale finale cominciò e questa stessa raccolta continuerà fino al ritorno di Gesù Cristo. Dunque, cosa vide Gesù al suo tempo? Vide un risveglio spirituale in Israele? Ci…

Read More Read More

L’UBBIDIENZA È MIGLIORE DELLA BENEDIZIONE

L’UBBIDIENZA È MIGLIORE DELLA BENEDIZIONE

Samuele disse: «Gradisce forse l’Eterno gli olocausti e i sacrifici come l’ubbidire alla voce dell’Eterno? Ecco l’ubbidienza è migliore del sacrificio, e ascoltare attentamente è meglio del grasso dei montoni» (1 Samuele 15:22).  Sta scritto: “L’ubbidienza è migliore del sacrificio”. Dice anche che è migliore della benedizione. Questo è il significato profondo della storia di Abramo che offre Isacco sull’altare. Dio gli aveva detto: “Va’ e fallo”. Lui aveva ubbidito. Se ne andò forse dall’altare dicendo: “Dio ha cambiato idea”?…

Read More Read More

UNA PROMESSA PER TUTTI COLORO CHE SONO CHIAMATI

UNA PROMESSA PER TUTTI COLORO CHE SONO CHIAMATI

Dio diede al profeta Geremia una parola per Israele: “«Così parla il Signore degli eserciti, Dio d’Israele: “Ecco, io faccio venire sopra questa città e sopra tutte le città, che da lei dipendono, tutte le calamità che ho annunziate contro di lei, perché hanno irrigidito il collo, per non dare ascolto alle mie parole”»” (Geremia 19:15). Le parole di Geremia fecero così infuriare il capo sovrintendente del tempio da farlo incatenare e torturare. Ma, nonostante la sua sofferenza, Geremia non…

Read More Read More

LA GUERRA DI TUTTE LE GUERRE

LA GUERRA DI TUTTE LE GUERRE

“E ci fu una battaglia nel cielo” (Apocalisse 12:7). Sentiamo tanto parlare di guerra oggi, terrorismo, guerra in Medio Oriente, minacce nucleari da molte nazioni. Mai nella storia c’è stato un tale periodo di guerra in tutta la terra. E a causa della comunicazione istantanea che oggi, quasi immediatamente riceviamo rapporti di bombardamenti, imboscate e morti. Sono convinto che Gesù parlò in merito a questo: “Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre” (Matteo 24:6). E proprio come…

Read More Read More

LA PACE DI DIO IN TEMPI SPAVENTOSI

LA PACE DI DIO IN TEMPI SPAVENTOSI

Leggiamo una delle più potenti promesse di tutta la Parola di Dio: “Dio è per noi un rifugio e una forza, un aiuto sempre pronto nelle difficoltà. Perciò non temiamo se la terra è sconvolta, se i monti si smuovono in mezzo al mare, se le sue acque rumoreggiano, schiumano e si gonfiano, facendo tremare i monti. C’è un fiume i cui ruscelli rallegrano la città di Dio, il luogo santo della dimora dell’Altissimo. Dio si trova in essa: non…

Read More Read More

SE LO DESIDERI DEVI SOLO INVOCARLO

SE LO DESIDERI DEVI SOLO INVOCARLO

  Nei primi anni della chiesa, ci fu una grande persecuzione. Durante quel periodo terribile, l’apostolo Giovanni fu fatto prigioniero e mandato a Roma prima di essere bandito dall’Isola di Patmos a morire. Patmos era un luogo piccolo e desolato abitato da poche persone che lì erano state esiliate. Quando Giovanni sbarcò a Patmos, fu abbandonato, dimenticato e isolato. Più tardi scriverà: “Sono stato esiliato a Patmos a causa della Parola di Dio e per la testimonianza di Gesù Cristo”…

Read More Read More

QUANDO DIO CI CHIAMA AD AGIRE

QUANDO DIO CI CHIAMA AD AGIRE

Avrai sentito parlare della preghiera di fede, ma credo ci sia un’immagine specchio di questa preghiera che sia basata sulla carne, la preghiera dell’incredulità. Questa preghiera e completamente inaccettabile per Dio; infatti, la Scrittura dice che è peccato davanti ai suoi occhi. Mosè, un uomo devoto e di preghiera che aveva seguito la chiamata di Dio passo dopo passo arrivò ad un momento di crisi nella sua vita. Gli Israeliti erano inseguiti dal Faraone e non c’era speranza di scappare…

Read More Read More

FISSARE OGNI GIORNO LO SGUARDO SU GESÙ

FISSARE OGNI GIORNO LO SGUARDO SU GESÙ

Paolo parla della chiamata al ministero che ogni cristiano riceve. Questo ministero non necessita di doni particolari o talenti; piuttosto, deve essere intrapreso da tutti coloro che sono nati di nuovo. Infatti, questo ministero è la prima chiamata che ogni credente riceve. Ogni altro sforzo deve scaturire da esso perché nessun ministero può piacere a Dio se non nasce dalla sua chiamata. Sto parlando del ministero di contemplare la faccia di Cristo. Paolo dice: “E noi tutti, contemplando a faccia…

Read More Read More

GESÙ, LA FONTE DI OGNI GIOIA

GESÙ, LA FONTE DI OGNI GIOIA

Isaia 16:6 descrive chiaramente ciò che accade ad una nazione orgogliosa che cade sotto il giudizio di Dio: “Noi abbiamo sentito parlare dell’orgoglio di Moab …della sua alterigia, della sua superbia, della sua arroganza, del suo vantarsi senza fondamento”. In tutta la Scrittura la nazione di Moab serve da simbolo per rappresentare tutte le persone che confidando nella loro indipendenza voltano le spalle a Dio cadendo sotto il suo giudizio. Ai tempi biblici, la raccolta era sempre un periodo di…

Read More Read More

LA RISPOSTA DI DIO AD UN MONDO IN CRISI

LA RISPOSTA DI DIO AD UN MONDO IN CRISI

Dov’è la chiesa in mezzo al caos? Ovunque è pieno di attività religiose, ma la maggior parte di esse sono carnali. Questo è tragico, perché il nostro Signore ha sempre un rimedio per un mondo che è nel caos. Un rimedio collaudato che ha usato per generazioni per svegliare la sua chiesa morta e peccatrice è semplicemente questo: Dio fa sorgere uomini e donne scelti. Il nostro Signore usa i singoli individui per dare risposte ad un mondo in crisi….

Read More Read More

SEI UN MESSAGGIO VIVENTE CHE TUTTI VEDONO

SEI UN MESSAGGIO VIVENTE CHE TUTTI VEDONO

  “Non ci perdiamo d’animo… ma rendendo pubblica la verità, raccomandiamo noi stessi alla coscienza di ogni uomo davanti a Dio” (2 Corinzi 4:1-2). L’apostolo Paolo dichiara che siamo chiamati a manifestare pubblicamente la verità. Ovviamente sappiamo che Gesù è questa verità. Dunque, cosa vuole dire Paolo quando dice che dobbiamo manifestare Gesù? Manifestazione vuol dire “risplendere” per far sì che qualcosa sia chiara e comprensibile. Quindi, in breve Paolo qui sta dicendo che siamo chiamati a far conoscere Gesù a…

Read More Read More

Non puoi copiare il testo, controlla che non ci sia il PDF in download, se ti serve contattaci