Browsed by
Tag: fede

DALL’ISLAM A CRISTO

DALL’ISLAM A CRISTO

Abbiamo ricevuto la seguente relazione da un giovane Mussulmano che stava cercando Dio: Fui allevato come un forte Mussulmano. Quando ero giovane, mio padre mi costrinse ad andare alla moschea e ad osservare tutti i riti. Io però non volevo pregare semplicemente perché venivo costretto a farlo. Io gridavo spesso: “Dio, io vorrei conoscerti. Parlami!” Una volta ero seduto in un treno, accanto ad uno straniero di nome Bill. Noi parlammo, e facemmo conoscenza l’un dell’altro, e ci incontrammo ancora…

Read More Read More

8TRENT8 “TRE CREDENTI FRUSTATI PER SEGUIRE GESÙ”

8TRENT8 “TRE CREDENTI FRUSTATI PER SEGUIRE GESÙ”

Tre credenti a Rasht (una città a nord di Teheran, in Iran) hanno ricevuto 80 frustate per aver seguito Gesù e aver lasciato l’Islam considerato apostasia. Non riusciamo ad immaginare il trauma fisico ed emotivo che deriva da questo tipo di sofferenza! “Quando scegli la via (del cristianesimo), sai cosa succederà durante questo viaggio e quali persecuzioni ci saranno”, ha riferito un credente iraniano. I credenti in Rasht hanno bisogno delle nostre preghiere! Sono presi di mira per la loro…

Read More Read More

RICORDARE LA COMPASSIONE DI GESÙ

RICORDARE LA COMPASSIONE DI GESÙ

È possibile dire: “Credo che Dio può fare l’impossibile” e non essere però in grado di accettare i miracoli del Signore per noi perché dubitiamo nel nostro cuore. In Matteo troviamo Gesù che sta salendo su una barca per andare “verso un luogo deserto, in disparte” (14:13). Aveva appena saputo che Giovanni Battista era stato decapitato e fu così turbato da quella notizia che sentì il bisogno di allontanarsi per pregare da solo. Ma, quando le moltitudini udirono che Gesù…

Read More Read More

PORTE APERTE “ALGERIA: CRESCONO LE PRESSIONI VERSO I CRISTIANI”

PORTE APERTE “ALGERIA: CRESCONO LE PRESSIONI VERSO I CRISTIANI”

Mentre i media internazionali riportano i tumulti del popolo per il caso Bouteflika, presidente uscente dell’Algeria in corsa per il quinto mandato consecutivo a capo del paese, la Chiesa algerina affronta momenti di forte preoccupazione riguardo il futuro della propria libertà. Alla 22° posizione della World Watch List 2019, in vertiginosa risalita rispetto all’anno passato (42° nel report del 2018), l’Algeria ha assistito alla chiusura di diverse chiese e di altri edifici cristiani, apparentemente come reazione alla maggiore testimonianza per…

Read More Read More

SIATE COME I BAMBINI

SIATE COME I BAMBINI

  Il racconto del gesto di fede di una bambina. Siate come bambini. Dipinti di Anna Spada voci di Gaia, Melania e Michele Cesare.

8TRENT8 “RAMI EGITTO”

8TRENT8 “RAMI EGITTO”

La scorsa settimana, “Rami” è stato quasi ucciso quando un gruppo di terroristi lo stava aspettando sulla strada che stava percorrendo. Il Signore lo ha protetto mentre attraversava la trappola inconsapevole e con la musica di lode ad alto volume nella sua auto. La vita di villaggio in Egitto è semplice e questi bellissimi bambini sono felici e contenti. Ma la Fratellanza Islamica è uno dei gruppi terroristici più pericolosi del pianeta e sono ovunque nel paese. “Rami” sa che…

Read More Read More

TENERE I NOSTRI OCCHI SULLA GRANDEZZA DI DIO

TENERE I NOSTRI OCCHI SULLA GRANDEZZA DI DIO

L’ex astronauta Charlie Duke una volta parlò di come ci si sente a stare in una piccola capsula a 28,000 miglia dalla Terra, in corsa verso la luna. Quando l’equipaggio girò il velivolo verso la Terra, qualcuno esclamò: “Che vista incredibile!” Tutti si girarono a guardare il pianeta Terra, sospeso meravigliosamente nello spazio buio, un’enorme, palla luminosa, sostenuta nel nulla. L’intero equipaggio era sopraffatto da quella visione; sapevano che solo un incredibile creatore avrebbe potuto crearlo. Dio usò meravigliosamente quel…

Read More Read More

PORTE APERTE “SRI LANKA: MONACI BUDDISTI ATTACCANO UNA CHIESA LOCALE”

PORTE APERTE “SRI LANKA: MONACI BUDDISTI ATTACCANO UNA CHIESA LOCALE”

In Sri Lanka la persecuzione dei cristiani proviene soprattutto dai gruppi estremisti buddisti. L’anno scorso, vari gruppi buddisti hanno utilizzato, a più riprese, i social-media per incitare all’odio contro le minoranze religiose del Paese, passando spesso dalle parole ai fatti come nel recente avvenimento che riportiamo di seguito. Lo scorso 10 febbraio, durante la celebrazione di un culto in una casa privata, più di 20 giovani uomini si sono raggruppati davanti all’entrata dell’edificio. Incoraggiati da tre monaci buddisti, hanno iniziato…

Read More Read More

PORTE APERTE “NEPAL: LEADER CRISTIANI CONTROLLATI DAL GOVERNO”

PORTE APERTE “NEPAL: LEADER CRISTIANI CONTROLLATI DAL GOVERNO”

Dei collaboratori di Porte Aperte/Open Doors sono recentemente entrati in contatto con alcuni cristiani, responsabili di opere missionarie, del Nepal, paese in cui i gruppi radicali indù puntano a far tornare l’intera nazione all’induismo. Le organizzazioni da loro gestite sono state prese di mira e invitate a chiudere perché “inducono alla conversione”, reato legalmente punibile in Nepal. Dai nostri collaboratori locali abbiamo appreso che le minacce rivolte ai leader cristiani sono diventate molto comuni, come anche gli attacchi alle chiese….

Read More Read More

COLUI CHE APRE GLI OCCHI AI CIECHI

COLUI CHE APRE GLI OCCHI AI CIECHI

Marco capitolo 8: 22-26   “Giunsero a Betsaida; fu condotto a Gesù un cieco, e lo pregarono che lo toccasse 23 Egli, preso il cieco per la mano, lo condusse fuori dal villaggio; gli sputò sugli occhi, pose le mani su di lui, e gli domandò: «Vedi qualche cosa?24 Egli aprì gli occhi e disse: «Scorgo gli uomini, perché li vedo come alberi che camminano».25 Poi Gesù gli mise di nuovo le mani sugli occhi; ed egli guardò e fu…

Read More Read More

DA DONNA A DONNA “IRAN ESSERE CRISTIANE”

DA DONNA A DONNA “IRAN ESSERE CRISTIANE”

In Iran è illegale convertirsi dall’islam al cristianesimo, per questo quando dici sì a Gesù decidi di dire sì anche a una vita difficile. Esther* lo sa bene. Dopo aver conosciuto Gesù tramite suo fratello, inizia a frequentare una piccola chiesa clandestina che si ritrova in casa. “Dobbiamo vivere la nostra fede segretamente e stare sempre attenti”, racconta, “quando ci incontriamo nelle case lodiamo Dio a bassa voce per evitare che i vicini possano sentirci”. In Iran è difficile tenere…

Read More Read More

PORTE APERTE “MYANMAR: PASTORE RAPITO E POI UCCISO”

PORTE APERTE “MYANMAR: PASTORE RAPITO E POI UCCISO”

Tun Nu, pastore quarantunenne di una chiesa di circa 50 fedeli nel distretto di Sittwe, sulla costa ovest del Myanmar, è stato prelevato dalla sua casa il 19 gennaio scorso per poi sparire nel nulla. Cinque uomini si sono presentati alla sua porta con la scusa di porgli alcune domande e da allora non si è più visto. La sua morte, come riportato da Gospel For Asia (GFA), organizzazione cristiana attiva nel Paese, è stata registrata il 1°febbraio. Tun Nu…

Read More Read More

L’IMPORTANZA DELLA PERSEVERANZA

L’IMPORTANZA DELLA PERSEVERANZA

Luca 18:1-8. In quel tempo, Gesù 1diceva loro una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi mai: 2«In una città viveva un giudice, che non temeva Dio né aveva riguardo per alcuno. 3In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: “Fammi giustizia contro il mio avversario”. 4Per un po’ di tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: “Anche se non temo Dio e non ho riguardo per alcuno, 5dato che questa vedova mi dà tanto fastidio,…

Read More Read More

SILAS EDENFIELD “Voglio il Paradiso”

SILAS EDENFIELD “Voglio il Paradiso”

Apocalisse 21:3-4 E udii una gran voce dal trono, che diceva: Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini; ed Egli abiterà con loro, ed essi saranno suoi popoli, e Dio stesso sarà con loro e sarà loro Dio; e asciugherà ogni lagrima dagli occhi loro e la morte non sarà più; né ci saranno più cordoglio, né grido, né dolore, poiché le cose di prima sono passate. Questo bambino si chiamava Silas Edenfield (Giugno 4, 2008 – Maggio 25,…

Read More Read More

Non puoi copiare il testo, controlla che non ci sia il PDF in download, se ti serve contattaci