Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Browsed by
Tag: Open Doors

SAREE, INDIA

SAREE, INDIA

 Saree ha 12 anni e viene da una zona rurale dell’India. È alta per la sua età, magra e ha un bel sorriso che mostra troppo poco. Spesso strizza gli occhi, il che dà al suo viso uno sguardo scuro, come se portasse con sé un carico pesante. Qualche mese prima che la incontrassimo i suoi genitori l’hanno costretta a scegliere tra Gesù e la sua famiglia, una decisione troppo grande per una ragazzina di quell’età. Alla fine suo padre…

Read More Read More

RUPESH, INDIA

RUPESH, INDIA

Rupesh, India è un cristiano appartenente a una tribù dell’India occidentale che ha a affrontato feroci persecuzioni a motivo della sua fede in Gesù. Come membro di un gruppo indigeno, era già emarginato dalla società, ma quando ha deciso di diventare un cristiano, abbandonando la fede tradizionale della sua tribù, è divenuto un emarginato tra gli emarginati. Tuttavia Rupesh è determinato a rimanere per brillare come una luce nel mezzo della sua comunità. “Solo così il nome di Dio si…

Read More Read More

PORTE APERTE “Repubblica Democratica del Congo: nascita di un califfato islamico?”

PORTE APERTE “Repubblica Democratica del Congo: nascita di un califfato islamico?”

Le provincie Congolesi del Nord e Sud Kivu sono attualmente caratterizzate da episodi di brutale e sistematica violenza perpetuata ad opera di un gruppo miliziano islamista, denominato Forze Alleate Democratiche (ADF nell’acronimo inglese). Nei primi 5 mesi del 2019 gli attacchi contro i cristiani sono proseguiti senza sosta, causando una notevole sofferenza e nel mese di aprile il gruppo fondamentalista ha annunciato di aver stretto alleanza con lo Stato Islamico (ISIS), confermando in questa maniera quanto Porte Aperte/Open Doors aveva…

Read More Read More

DA DONNA A DONNA “AMIRA DONNA MUSULMANA”

DA DONNA A DONNA “AMIRA DONNA MUSULMANA”

Amira* è una ragazza musulmana che, per motivi di lavoro, un giorno si è trasferita da un piccolo villaggio a nord del Kirghizistan alla città. Lì ha incontrato dei cristiani che le hanno parlato di Gesù e dell’importanza della chiesa locale. Nonostante la distanza, i genitori ne sono venuti a conoscenza, per questo, con la scusa di tornare a fare visita alla famiglia, l’hanno convinta a rientrare al villaggio. Al suo arrivo è stata rinchiusa, picchiata e indotta a tornare…

Read More Read More

PORTE APERTE “LAOS: PERSEGUITATI DA 8 ANNI”

PORTE APERTE “LAOS: PERSEGUITATI DA 8 ANNI”

Tou (pseudonimo) è un cristiano laotiano che da quasi un decennio subisce discriminazione e persecuzione a motivo della sua fede. “Non ho mai avuto pace nel mio villaggio”, ci ha detto,“le autorità e la comunità locali mi perseguitano perché si oppongono alla mia fede in Gesù”. È bastata una cerimonia funebre non buddista-animista, a seguito della morte di un cristiano della zona, per suscitare la rabbia della gente del villaggio in cui Tou e la sua famiglia vivono. Nonostante gli…

Read More Read More

PASTORE RAMAN INDIA

PASTORE RAMAN INDIA

Pastore Raman, India Raman, 29 anni, è cresciuto in una famiglia di religione indù che si guadagnava da vivere attraverso rituali di magia nera. Nonostante la sua avversione nei confronti della religione, un giorno sentì parlare di Gesù e decise di seguirlo. Oggi, in mezzo all’intolleranza e alla violenza a motivo della sua nuova fede, condivide il Vangelo con le persone e si prende cura di alcune piccole chiese. “So che può essere pericoloso. So anche che potrei morire. Ma…

Read More Read More

8TRENT8 “NIGERIA COLPITA FAMIGLIA CRISTIANA”

8TRENT8 “NIGERIA COLPITA FAMIGLIA CRISTIANA”

Una semplice casa di famiglia nel villaggio di Kano, in Nigeria. Padre, madre, 3 figli. Cercando solo di vivere la vita che Dio ha dato loro. Ma… I militanti islamici Hausa-Fulani hanno attaccato la comunità di Aisha e la sua casa. C’era una Bibbia sul tavolo, così i Fulani immediatamente pensarono che suo marito era un pastore. I militanti Fulani hanno afferrato il marito di Aisha e lo hanno trascinato fuori. Fu picchiata quando chiesero sesso da lei e lei…

Read More Read More

PORTE APERTE “ANGOLA: 2000 CHIESE CHIUSE, È PERSECUZIONE?”

PORTE APERTE “ANGOLA: 2000 CHIESE CHIUSE, È PERSECUZIONE?”

In Angola c’è preoccupazione per l’adozione della nuova legge che regola la libertà religiosa. Più di 2000 chiese sono state già chiuse e altre 1000 rischiano la chiusura imminente se non si adegueranno velocemente ad alcune richieste molto stringenti. I nostri collaboratori dall’Africa ci chiedono di pregare per l’Angola. La nuova legge che regola le attività religiose nel Paese è piuttosto confusa. Un ambiguità voluta per “ripulire” il panorama religioso o una restrizione vera e propria alla libertà religiosa? Sotto…

Read More Read More

Porte Aperte “Kenya: altro attacco a un bus, ucciso un worship leader”

Porte Aperte “Kenya: altro attacco a un bus, ucciso un worship leader”

Il terroristi di al Shabaab hanno nuovamente attaccato un autobus nel tragitto verso Garissa, confermando come vi sia una precisa strategia per radicalizzare il nord-est del Kenya, dove i cristiani e le chiese vivono nella paura. Secondo fonti locali, 7 miliziani del gruppo terroristico hanno bloccato il bus che in quel momento si trovava nei pressi di una località chiamata Handoro. Una volta saliti a bordo hanno imposto che venisse loro mostrata la carta di identità e hanno trascinato fuori…

Read More Read More

Porte Aperte “Asia Centrale: cerimonia funebre causa problemi a una famiglia di cristiani ex musulmani”

Porte Aperte “Asia Centrale: cerimonia funebre causa problemi a una famiglia di cristiani ex musulmani”

Nella foto: cimitero islamico a sud ovest del Kirghizistan Hasan*, cristiano dell’Asia Centrale, ha perso il padre Rasul*, ex musulmano, a causa di una malattia cardiaca. Coraggiosamente, considerando i molti parenti musulmani, ha deciso di celebrare una cerimonia funebre cristiana, procurando però diversi problemi a se stesso e a sua madre. Infatti durante il funerale, a cui hanno partecipato circa 400 persone, erano presenti alcuni familiari musulmani che si sono opposti alla sepoltura e hanno urlato che un cristiano non…

Read More Read More

Nigeria: cristiani nel mirino di estremisti e Fulani

Nigeria: cristiani nel mirino di estremisti e Fulani

Le oltre 100 studentesse rapite a febbraio dal villaggio di Dapchi (stato di Yobe nel Nord-Est della Nigeria), sono state rilasciate sei giorni fa e ricondotte alle loro famiglie lo scorso 25 marzo. Trasportate nella capitale Abuja subito dopo il rilascio, si sono sottoposte allo screening medico e di sicurezza, per poi incontrare il presidente Buhari. Nel frattempo vengono posti interrogativi sul motivo per cui Leah Sharibu, una ragazza cristiana di 15 anni, non abbia fatto parte dell’accordo negoziato dal…

Read More Read More

INDIA: RECENTI ATTACCHI A CHIESE E PASTORI

INDIA: RECENTI ATTACCHI A CHIESE E PASTORI

Lo scorso 1°aprile, in occasione della domenica di Pasqua, si è verificato l’ultimo di una serie di attacchi susseguitisi nell’ultima settimana. Erano le 9:30 del mattino quando, nel locale della Bethel Prayer Assembly di Marudur, Coimbatore, un gruppo di estremisti indù ha fatto irruzione minacciando il pastore Rajesh e i cristiani presenti. È stato proprio il pastore (nella foto) a essere preso di mira dagli estremisti riportando un trauma cranico. Un avvenimento simile si è riscontrato anche lo scorso 28…

Read More Read More

Se sei interessato al contenuto scrivici saremo lieti di aiutarti, controlla prima che non ci sia il PDF a fine articolo.