CHE TU ABBIA PAURA DELLA BREXIT O DELL’UE: TUTTO È TEMPORANEO, AFFERMA TIM FARRON

CHE TU ABBIA PAURA DELLA BREXIT O DELL’UE: TUTTO È TEMPORANEO, AFFERMA TIM FARRON

L’ex leader dei liberaldemocratici e politico cristiano, Tim Farron, ha invitato la gente a cercare di vivere per “qualcosa di più importante”, poiché sia la Brexit che l’UE “andranno in rovina in un futuro non troppo lontano”.

Parlando alle Camere del Parlamento martedì sera prima di essere chiamato a votare per i parlamentari che hanno il controllo sull’ordine del giorno il parlamentare Tim Farron MP ha dichiarato: “Siamo in un luogo in cui l’ambizione personale è spesso molto evidente e credo non ci sia nulla di sbagliato, compreso per i cristiani, nell’avere ambizioni personali”.

Parlando del suo nuovo libro, ha detto: “mi propongo di riflettere su quanto le mie ambizioni siano poco pure se confrontate alle Sue“.

Tim Farron era il leader dei Lib Dems dopo che Nick Clegg si è dimesso nel 2015, lui ha poi rassegnato le sue dimissioni nel 2017, dicendo che era “combattuto tra il vivere come un cristiano fedele e il servire come leader politico” e ha citato l’inno cristiano “When I Survey” nel suo discorso di dimissioni.

Farron, che è stato membro del parlamento di Westmorland e Lonsdale dal 2005, ha affermato che è stato motivato “dal fatto che c’è qualcosa di molto meglio per cui vivere, ed è essenzialmente per questo che mi sono dimesso da leader, in quanto vi sono cose molto più importanti. Penso che la speranza sostenga molte persone, e certamente mi tiene sano di mente in questi tempi incredibilmente travagliati ed è un promemoria che serve a ricordare che tutti gli imperi e tutti i re sono temporanei.”

“Se dai un’occhiata al libro dell’Apocalisse, è pieno di riferimenti a Babilonia e i primi lettori dell’Apocalisse furono molto, molto, molto emarginati: erano i cristiani perseguitati nel mondo romano. Babilonia era già in rovina da 600-700 anni e quindi perché parlare di Babilonia? Perché era un promemoria per Roma che è stata opprimente, potente, prepotente e contemporaneamente ce lo ricordiamo, quando guardiamo il muro di Adriano: ora lo visitiamo come turisti, quale reperto archeologico di quello che un tempo era un terrificante Impero.”

“Qualunque cosa ti terrorizzi al momento, sia che si tratti di Brexit, sia che si tratti dell’Unione Europea o di Donald Trump, te lo assicuro: sono temporanei e andranno in rovina ad un certo punto in un futuro molto prossimo e così, credo sia di vitale importanza vivere per qualcosa di meglio”.

“Posso essere profondamente, immensamente turbato dallo stato in cui versa il mio paese. Qualunque sia la tua opinione sulla Brexit, ricorda sempre che l’Unione Europea, la Brexit, la Gran Bretagna, sono tutte situazioni temporanee.”

Parlando con il Premier sul futuro dei Lib Dems, quando gli è stato chiesto se stava appoggiando un partito in cui i membri dovevano avere opinioni da “PC” (politically correct), ha risposto di essersi unito come un cristiano che era disposto a non scendere a compromessi sulla propria fede ma che stava cercando anche di servire doverosamente il suo paese sotto la guida di Jo [Swinson] in una posizione ragionevolmente superiore all’ex leader del partito”.

Ha aggiunto “Qualsiasi vecchio autoritario può combattere per i diritti e la libertà delle persone con cui va d’accordo. Questo non è essere liberali. Se, tuttavia, combatti per i diritti delle persone la cui visione del mondo è molto diversa dalla tua, ciò significa probabilmente che sei un liberale, e questo è quello che i liberali non solo di ieri ma anche di oggi dovrebbero fare non andando dietro ai soldi, ma difendendo quelli di noi che per le loro idee vengono emarginati perché non si è d’accordo con loro.”

“Il vero pericolo è (e alcune persone la pensano così) che solo perché io credo che “X” sia sbagliato, devo renderlo illegale. No, questo è totalmente sbagliato, o a meno che la gente non sia d’accordo con me, non deve essere tollerata; entrambi questi concetti sono totalmente sbagliati ed entrambi assolutamente illiberali e il pericolo è … che il liberalismo stia cominciando a divorare sé stesso tollerando tutto tranne le cose su cui non si è d’accordo. Questo non è essere liberale.”

Leggi anche:  “TIM FARRON EX LEADER DEI LIBERALDEMOCRATICI BRITANNICI

 

Tratto da: premier.org.uk
I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box