DA DONNA A DONNA “AMIRA DONNA MUSULMANA”

DA DONNA A DONNA “AMIRA DONNA MUSULMANA”

Amira* è una ragazza musulmana che, per motivi di lavoro, un giorno si è trasferita da un piccolo villaggio a nord del Kirghizistan alla città.

Lì ha incontrato dei cristiani che le hanno parlato di Gesù e dell’importanza della chiesa locale.

Nonostante la distanza, i genitori ne sono venuti a conoscenza, per questo, con la scusa di tornare a fare visita alla famiglia, l’hanno convinta a rientrare al villaggio.

Al suo arrivo è stata rinchiusa, picchiata e indotta a tornare all’islam, ripulendo così il disonore riversato sulla famiglia.

Infine sarà costretta a sposare un uomo musulmano, mezzo spesso utilizzato per esercitare pressione sulle donne cristiane.

Un giorno, Amira riesce a fuggire e a raggiungere la sua chiesa in città.

Da lì, dopo aver ascoltato quanto accaduto, viene poi spostata in una casa rifugio.

Pur amando la sua famiglia, questa giovane credente non può tornare a casa e sa che i suoi fratelli e le sue sorelle in Italia pregheranno per lei.

Pregate per la sua sicurezza, pregate per la sua famiglia.

*pseudonimo

Porte Aperte Italia

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box