DA DONNA A DONNA “UN GIORNO NELLA VITA DI MEHREEN”

DA DONNA A DONNA “UN GIORNO NELLA VITA DI MEHREEN”

(2 parte)

…dopo aver accompagnato la figlia dalla nonna, Mehreen si dirige al lavoro. Vive in una zona conservatrice della città, quindi preferisce indossare un foulard in modo tradizionale. In questo modo evita problemi mentre aspetta che l’autobus di ALIVE passi a prenderla… 

…Mehreen sale sull’autobus che viene ogni mattina per portare lei e un piccolo gruppo di ragazze a lavorare in sicurezza. Ci sono stati molti casi in questa città di ragazze cristiane costrette a convertirsi. I team di ALIVE lavorano duramente per garantire la sicurezza delle donne con cui lavorano, le ragazze che si recano da sole al lavoro sono molto vulnerabili…

 

…al centro di ALIVE, ogni mattina, tutti gli insegnanti e gli studenti si uniscono per pregare e ascoltare la Parola di Dio. Il programma di lettura biblica e di preghiera è attentamente studiato per venire incontro ai bisogni delle donne e dei loro figli, il personale è addestrato per prendersi cura di loro e vengono forniti aiuti per gestire gli eventi traumatici che impediscono alle donne di vivere la loro vita abbondante in Cristo. la maggior parte del dolore che le donne affrontano è dovuto alla loro identità cristiana, che viene derisa e si traduce in persecuzioni all’interno della comunità.

Mehreen ama guardare i bambini che giocano e si divertono, c’è così tanta vita al centro! Mentre si trova lì non può non ricordare l’amore speciale di Gesù per i bambini…

 

*Serie in cui si racconta la vita di una donna cristiana proveniente da un paese del Golfo e di come essa si impegni ad aiutare altre donne cristiane, vittime di abusi e persecuzione, a ritrovare dignità e speranza.

1 parte

CONTINUA PROSSIMA SETTIMANA

Porte Aperte Italia

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box