DONNE CRISTIANE “SANNA INDIA”

DONNE CRISTIANE “SANNA INDIA”

Sanna* è una giovane cristiana indiana.

Quando la sua famiglia è venuta alla fede, dopo la guarigione miracolosa della mamma da una malattia terminale, ha dovuto affrontare pressanti persecuzioni da parte di tutta la comunità.

Per due anni, alle famiglie cristiane, è stato proibito di visitare le altre case del villaggio, con la minaccia di ricevere 10.000 di rupie di multa (l’equivalente di due mesi di stipendio medio).

Grazie alle vostre preghiere e al vostro sostegno, alcuni partner locali di Porte Aperte/Open Doors hanno potuto fornire a Sanna una bicicletta, permettendole di spostarsi in luoghi più lontani e incontrare altri cristiani.

“Voglio ringraziare tutti voi dal profondo del cuore per avermi fornito una bicicletta”, ha detto. “Prima raramente frequentavo gli incontri perché la chiesa è molto lontana da raggiungere a piedi”.

Grazie quindi, che Dio vi benedica!

*pseudonimo

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box