FULANI SOSPETTATI DI AVER UCCISO ALTRI 2 CRISTIANI IN NIGERIA

FULANI SOSPETTATI DI AVER UCCISO ALTRI 2 CRISTIANI IN NIGERIA

Secondo quanto riferito da una fonte locale, un uomo cristiano di 87 anni è stato ucciso con un machete e un’altra è stata uccisa a colpi di arma da fuoco nello stato di Kaduna in Nigeria.

Un residente di villaggio cristiano di Agom ha detto all’agenzia no profit di monitoraggio della persecuzione Morning Star News che un gruppo di pastori ha attaccato l’area intorno alle 4:30 di giovedì scorso. Il risultato, ha riferito, è stata la morte dell’87enne Monday Kura e della 48enne Emmanuel Agam.

Secondo il residente, identificato come Gabriel Yakubu, sia Kura che Agam sono stati uccisi mentre dormivano. Si diceva che fossero entrambi membri della Chiesa evangelica riformata di Cristo.

“Abbiamo bisogno delle vostre preghiere poiché il mio villaggio è stato bruciato e non stiamo ottenendo alcuna protezione dal governo”, ha detto Yakubu.

L’attacco ad Agom è solo uno dei tanti di quest’anno contro le comunità agricole cristiane di Kaduna e di altri stati della zona centrale della Nigeria.

I pastori Fulani sono nomadi o semi-nomadi e da decenni sono coinvolti in conflitti e controversie con le comunità agricole.

Ma negli ultimi anni c’è stato un notevole aumento degli attacchi mortali durante la notte alle comunità agricole. Migliaia di persone sono state uccise e innumerevoli villaggi sono stati rasi al suolo dall’inizio del 2018.

Mentre il governo nigeriano e alcuni attivisti per i diritti affermano che la violenza sia dovuta a un conflitto pastori-contadini che va avanti da decenni, i sostenitori delle comunità cristiane affermano che alcuni estremisti fulani sono stati armati e radicalizzati per effettuare attacchi mortali contro comunità cristiane disarmate.

Diverse fonti sostengono che radicali Fulani siano una delle forze più letali del terrorismo in Nigeria.

Sebbene quest’anno siano stati segnalati diversi attacchi a Kaduna, Yakubu ha riferito a Morning Star News che l’attacco di giovedì scorso è stato il primo che il suo villaggio ha subito. Il villaggio di Agom si trova nella campagna del Sanga.

Lo scorso marzo, 10 cristiani sono stati uccisi e 30 case sono state distrutte in un altro attacco verificatosi nel Sanga. Quella volta, era nel villaggio di Nandu Gbok.

Nel primo trimestre del 2019, centinaia di persone sono state uccise mentre molte case ed edifici sono stati distrutti da vari attacchi Fulani nello stato di Kaduna. I rapporti suggeriscono che la violenza di Fulani a Kaduna all’inizio del 2019 potrebbe essere stata una rappresaglia per un precedente attacco effettuato contro un insediamento di Fulani.

Quest’anno la violenza è diventata così grave a Kaduna che il governatore Nasir El-Rufai ha imposto un coprifuoco dal tramonto all’alba.

La Nigeria è il 12 ° peggior paese al mondo per quanto riguarda la persecuzione cristiana, secondo la World Watch List del 2019 di Open Doors.

Durante l’estate, la ONG internazionale per i diritti umani Jubilee Campaign ha pubblicato un rapporto al Tribunale penale internazionale, sostenendo che la violenza contro i cristiani in Nigeria ha raggiunto lo “standard per il genocidio”.

Rilasciato a luglio, il rapporto afferma che esiste una scala crescente di gravità quando si tratta di attacchi di militanti Fulani. Il rapporto documenta di almeno 52 attacchi tra l’inizio del 2019 e il 12 giugno.

“I militanti Fulani costituiscono la minaccia più mortale per i civili in Nigeria, avendo ucciso oltre 1.000 civili nel 2018, superando il gruppo terroristico Boko Haram in numero di vittime”.

“Ora nel solo 2019, i militanti Fulani hanno attaccato 20 villaggi. Il loro obiettivo sono i villaggi a maggioranza cristiana dove uccidono civili, bruciano le loro case, lasciando la comunità nella paura e costringendo molti ad abbandonare il territorio”.

 

Tratto da: christianpost.com

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box