IL SEGRETO DELL’UNITÀ

IL SEGRETO DELL’UNITÀ

In Giovanni 13, Gesù prese un asciugatoio ed una bacinella e lavò i piedi ai suoi discepoli.

“Se dunque io, che sono il Signore e il Maestro, vi ho lavato i piedi, anche voi dovete lavare i piedi gli uni agli altri” (Giovanni 13:14). Dopo che ebbe lavato i piedi ai discepoli Gesù chiese loro: “Sapete perché ho fatto questo per voi?” In altre parole: “Comprendete il significato spirituale del lavare i piedi?”

Credo che quando Gesù lavo i piedi dei discepoli insegnò loro un’importante e profonda lezione su come ottenere unità e fratellanza nel Corpo di Cristo.

Quando Gesù si avvicinò a Pietro per lavare i suoi piedi, il discepolo si tirò indietro sbigottito dicendo: “Signore, non mi laverai mai i piedi!”

Gesù gli rispose: “Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me” (Giovanni 13:8). Gesù stava dicendo a Pietro: “Se lavo i vostri piedi preparerò una preziosa base per la fratellanza, una base di vera unità”. Egli vuole che i suoi figli servano e si sottomettano gli uni agli altri nella casa di Dio.

Cos’è che fece Gesù quando ti ha lavato? Ha tolto via da te tutta la colpa in modo da renderti pulito ed integro. Ha messo gioia e gratitudine dentro la tua anima, ti ha riempito di un amore tale per Lui da seguirlo ovunque andasse e fare qualsiasi cosa per Lui. Tutto ciò che volevi era avere comunione con Lui per ciò che aveva fatto per te.

Amato, è questo il segreto dell’unità. Quando prendi un asciugatoio di misericordia per un fratello ferito e nel peccato non fai altro che incoraggiarlo e immedesimarti nel suo dolore, sottomettendoti al timore che hai per Dio, ti prenderai cura di lui, lo amerai e Dio spazzerà via da lui ogni sentimento di indegnità.

Cosa avrai fatto lavando i piedi a quella persona, spiritualmente o fisicamente parlando? Avrai costruito delle solide fondamenta per una vera unità ed una gloriosa fratellanza. Avete in comune un’esperienza unica, cioè, essere stati lavati dall’acqua della Parola.

David Wilkerson

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box