L’IMPORTANZA DI TROVARE IL PROPRIO POSTO

L’IMPORTANZA DI TROVARE IL PROPRIO POSTO

Luca 9:62

…Ma Gesù gli rispose: “Nessuno che ha messo mano all’aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio”.

Dobbiamo comprendere l’importanza di trovare il proprio posto nel Corpo di Cristo, dove dovremo affrontare prove e grandi sfide.

Dio sceglie ognuno dei Suoi figli mosso dalla Sua misericordia; lavorerà nel nostro carattere scolpendo in noi la Sua immagine e rendendoci sempre più somiglianti a Lui.

Per ottenere cose di valore è necessario pagare un prezzo perché quello che ci è costato molto lo custodiamo con massima attenzione.

Dato che il prezzo più alto è stato pagato 2000 anni fa da Gesù, possiamo affermare che il prezzo della leadership è proprio quello di aver cura di camminare come camminò il Signore.

Gesù pagò a prezzo della Sua stessa vita mentre a noi spetta una quota di sacrificio sia a livello personale che familiare nella consapevolezza che Dio ci ricompenserà abbondantemente facendoci conquistare nazioni.

Pagare il prezzo

Dio aveva dato a Mosè le tavole della legge scritte col Suo stesso dito, ma quando egli scese dal monte trovò il popolo sfrenato e dato all’idolatria.

Ogni vero discepolo di Gesù deve affrontare situazioni difficili, nelle quali potrebbe arrivare a pensare di avere sbagliato tutto ed essere tentato di abbandonare il mandato, ma c’è un fuoco che arde nel suo cuore e lo spinge a continuare.

Mosè iniziò a parlare con Dio e a presentare le proprie argomentazioni e Dio gli diete intendimento Esodo 33:12-23.

Pagare il prezzo riguarda ogni area della nostra vita.

Esaminiamoci e scopriamo in quali di esse dobbiamo accrescere la nostra consacrazione.

Siamo chiamati ad avere un periodo di preghiera fervente fino a comprendere che siamo nelle mani di Dio e sarà Egli stesso a mostrarci la via.

Fate vostri i principi che avete imparato in questa lezione e credete che questi vi aiuteranno nello sviluppo della vostra vita ministeriale.

Un abbraccio e con amore sincero vostro in Lui,

Pastore Michele Strazzeri.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box