Porte Aperte “Recentemente Maryam Naghash Zargaran è stata rilasciata”

Porte Aperte “Recentemente Maryam Naghash Zargaran è stata rilasciata”

Recentemente Maryam Naghash Zargaran è stata rilasciata dopo aver scontato quattro anni di prigione a causa della sua fede (vedi articolo www.porteaperteitalia.org/iran-maryam-e-finalmente-libera).

Non possiamo dirvi molto della sua storia per preservare la sua sicurezza ma Maryam sta bene. “Per lo meno non sono in prigione” afferma “…ma non mi sento libera. Non posso fare ciò che desideravo qui in Iran: servire Dio nel luogo dove penso Lui mi abbia chiamato.”

E’ uscita da soli pochi mesi ma il suo corpo non è ancora abituato alla vita fuori dalla prigione: “Ho difficoltà a dormire e pochissimo appetito.”

“Ero insegnante di musica per l’infanzia e in prigione piangevo sempre il giorno in cui iniziavano le scuole. Mi sono mancati così tanto i bambini!” afferma Maryam tenendo fra le mani la cartolina di una ragazzina di 11 anni. “Per quattro anni non ho visto un bambino ma, dalle cartoline che ho ricevuto, capisco che non ero solo io a pensare a loro. Anche loro mi hanno pensato e hanno pregato per me!”

Maryam ha potuto leggere le cartoline inviate durante la sua detenzione solo dopo il rilascio. “E’ un miracolo che in tanti mi abbiano scritto e abbiano pregato per me, questo mi è di enorme incoraggiamento. Credevo di essere stata dimenticata, vi ringrazio tanto. Forse non ci incontreremo mai, non parleremo di persona e non vi potrò abbracciare, ma vi ringrazio per essere stati la famiglia di Cristo”.

 

Visita sul sito di Porte Aperte (clicca sul logo sottostante) per scoprire chi necessita di sapere che non lo hai dimenticato!

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box