SAMARITAN’S PURSE DIMETTE GLI ULTIMI PAZIENTI DALL’OSPEDALE DA CAMPO DI CREMONA

SAMARITAN’S PURSE DIMETTE GLI ULTIMI PAZIENTI DALL’OSPEDALE DA CAMPO DI CREMONA

Samaritan’s Purse sta smontando le tende-ospedale da Cremona questa settimana ora che il coronavirus sembra essere sotto controllo

L’ospedale da campo, è stato montato in un punto strategico nel nord Italia, essendo stata la zona più colpita dal virus (come hanno fatto anche a New York City); era fornito di 68 posti letto e ha fornito un aiuto indispensabile all’affollato ospedale di Cremona.

Dall’inizio delle operazioni il 20 marzo, sono state assistiti oltre 280 pazienti e l’unità di terapia intensiva era già piena nelle prime 24 ore. 

L’infermiera britannica Ali, che faceva parte della squadra, ha dichiarato: “Abbiamo dimesso il nostro ultimo paziente giovedì scorso alle 15.00 tra sorrisi, lacrime e gioia. Venerdì mattina lo staff dell’ospedale ha incontrato il sindaco e i dirigenti che ci hanno espresso il loro ringraziamento. È venuta a farci visita la locale squadra di calcio che ci ha dato delle sciarpe. Dato che la città ci ha nominati cittadini onorari, è giusto che abbiamo le sciarpe della squadra di calcio locale!”.

Darren Tosh, direttore del Regno Unito di Samaritan’s Purse, ha dichiarato che la loro fede è stata la loro motivazione: “Siamo cristiani e amiamo poter condividere il motivo per cui facciamo quello che facciamo. Per i pazienti che desideravano pregare, il nostro team di infermieri, medici e terapisti si sono presi del tempo per pregare con loro. Nella maggior parte dei casi, è stata l’unica opportunità per i pazienti che non sono stati in grado di superare la malattia di avere effettivamente qualcuno che li confortasse come se fosse un familiare”.

L’ospedale è arrivato insieme a 38 tonnellate di forniture mediche aggiuntive fornite alla regione. 

Un paziente ha dichiarato: “Grazie mille alle infermiere perché mi danno la forza per superare questa malattia, per superare questo dolore e questa terribile situazione”.

Darren Tosh ha aggiunto che stanno guardando al prossimo obbiettivo: “L’emergenza coronavirus non è finita per coloro che hanno l’opportunità e la responsabilità di servire all’estero; stiamo valutando dove possiamo dare una mano con i nostri ospedali”.

Tratto da: premierchristian.news

(Traduzione video)

Oggi è una giornata incredibile per noi

Abbiamo dimesso il nostro ultimo paziente

Abbiamo assistito oltre 282 pazienti dimettendone 205

Dio ci ha reso testimoni di cose incredibili qui

Abbiamo assistito a diverse conversioni

Proprio qui in questo parcheggio fuori dall’ospedale di Cremona

Siamo immensamente grati a quanti ci hanno supportato

E vi chiediamo di continuare a pregare per la città di Cremona

leggi anche: “SAMARITAN’S PURSE ONG EVANGELICA IN AIUTO ALL’ITALIA PER IL CORONAVIRUS

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box