Sfogliato da
Tag: Sudan

PORTE APERTE “SUDAN: 4 CRISTIANI ACCUSATI DI APOSTASIA”

PORTE APERTE “SUDAN: 4 CRISTIANI ACCUSATI DI APOSTASIA”

NELLA FOTO: Cristiani sudanesi mentre leggono la Bibbia Il 22 giugno scorso, un edificio appartenente alla chiesa battista di Zalingei, nel Darfur, in Sudan, è stato oggetto di un’incursione da parte delle autorità. Quattro cristiani ex-musulmani sono stati prelevati e diversi oggetti della chiesa confiscati, tra cui Bibbie e attrezzature tecniche. Secondo quanto riportato da Middle East Concern (MEC), i quattro, arrivati alla stazione di polizia, sono stati interrogati, malmenati e rilasciati per poi essere riconvocati a distanza di pochi…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE “SUDAN: SARÀ PRESTO ABOLITA LA PENA DI MORTE PER APOSTASIA?”

PORTE APERTE “SUDAN: SARÀ PRESTO ABOLITA LA PENA DI MORTE PER APOSTASIA?”

NELLA FOTO: Una chiesa del Sudan Il governo di transizione del Sudan sta attualmente lavorando a importanti riforme legislative nel campo della libertà religiosa. Tra queste vi è anche l’abolizione della pena di morte prevista per chi abbandona l’islam per abbracciare una fede diversa e lo scioglimento delle Commissioni ecclesiastiche nominate dallo Stato. Il sistema giuridico sudanese si fonda sulla sharia (la legge islamica). L’articolo 126 del Codice penale, risalente al 1991 e ancora in vigore, prevede la pena di…

Leggi tutto Leggi tutto

C’È ANCORA MOLTO LAVORO DA FARE!

C’È ANCORA MOLTO LAVORO DA FARE!

Il ministerio del pastore Morris e sua moglie Cabina nelle montagne del Nan in Sudan Il pastore Morris e sua moglie Cabina abitano in una casa di quattro stanze senza impianto idrico ed elettrico. Inoltre, l’area in cui vivono è stata ripetutamente bombardata, ma nonostante tutto trovano ancora il modo di servire Cristo proprio lì dove sono. Morris si prende cura di una chiesa sulle montagne di Nuba, una regione a maggioranza cristiana che il governo sudanese ha bombardato pesantemente…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE DA DONNA A DONNA “Seida Nuri”

PORTE APERTE DA DONNA A DONNA “Seida Nuri”

Sudan Quanto avrei voluto essere con quel gruppo di circa un centinaio di vedove cristiane, mentre condividevano gioie e dolori meditando sul brano di Ruth 1:20-22. Sono state disposte a camminare sotto il sole cocente per diversi km, sulle strade polverose delle Montagne Nuba. Ora sono sedute lì, nel caldo soffocante della chiesa, felici di godere della rara opportunità di incontrarsi e avere comunione le une con le altre. Seida Nuri*, una vedova di 50 anni, ha perso il marito…

Leggi tutto Leggi tutto

Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie