Sfogliato da
Autore: Redazione

YEMEN: CRISTIANI ARRESTATI E TORTURATI”

YEMEN: CRISTIANI ARRESTATI E TORTURATI”

NELLA FOTO: Donna yemenita In Yemen, il numero di arresti di cristiani è aumentato notevolmente nell’ultimo anno. In uno dei Paesi in cui si applica la sharia, le autorità ricorrono anche alla tortura per ottenere informazioni e spingere i seguaci di Gesù a rinnegare la propria fede. Questo li costringe a vivere come credenti nascosti. Chi viene liberato, poi, soffre le terribili conseguenze delle violenze subite. Nonostante questo, il numero di cristiani ex-musulmani è in crescita.   Portatori di speranza…

Leggi tutto Leggi tutto

IL VIAGGIO D’AFFARI PIENO DI ALCOL CHE MI HA RESO CRISTIANO

IL VIAGGIO D’AFFARI PIENO DI ALCOL CHE MI HA RESO CRISTIANO

(Parte 1-10) Immagine: Foto di Willie Petersen  Certi giorni sono segnati indelebilmente nella nostra memoria. Per me, è il giorno in cui la limousine mi ha prelevato insieme al mio team aziendale di Isilon Systems dal nostro hotel di New York City e ci ha portati alla sala commerciale del centro di Manhattan della banca d’affari Morgan Stanley. Ero ancora un po’ sbronzo dalla festa a cui avevo partecipato la sera prima. Ci trattenemmo nella sala delle contrattazioni all’inizio di…

Leggi tutto Leggi tutto

LIBERTÀ DI FEDE E MONDIALI QATAR 2022

LIBERTÀ DI FEDE E MONDIALI QATAR 2022

NELLA FOTO: Tifosi del Qatar Il Qatar da questa settimana è aperto al mondo. Perché allora le sue chiese subiscono confinamenti e chiusure? Mentre i tifosi di calcio di tutto il mondo si riuniscono in Qatar per la Coppa del Mondo FIFA 2022, una portavoce di Porte Aperte/Open Doors si chiede perché tutte le chiese cristiane ufficialmente registrate in Qatar siano confinate in un unico distretto. “I visitatori vengono incoraggiati a visitare i musei, gli antichi siti del patrimonio culturale…

Leggi tutto Leggi tutto

LA CONOSCENZA DI DIO

LA CONOSCENZA DI DIO

Conoscere Dio, grazie al sacrificio di Gesù oggi è possibile a ogni cuore che desidera farlo. Più tempo con Cristo, più sarà in noi la conoscenza di Lui….. E in questa conoscenza sempre più profonda scopriremo non solo che Lui sarà con noi nelle prove, ma scopriremo che nessuno come Lui ci comprenderà in modo meraviglioso….

IL SIGNORE È LA NOSTRA PACE

IL SIGNORE È LA NOSTRA PACE

Conoscere e credere nel carattere di Dio rivelato attraverso i suoi nomi fornisce una grande protezione contro gli attacchi dei nemici. Dio dichiarò a Israele tramite il suo profeta: “Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza” (Osea 4:6). L’implicazione qui è potente. Dio ci sta dicendo che avere una conoscenza intima della sua natura e del suo carattere, come rivelato attraverso i suoi nomi, è un potente scudo contro le bugie di Satana. Questo ci porta a un altro…

Leggi tutto Leggi tutto

INDIA: LA CORTE SUPREMA DICE STOP AI DISCORSI D’ODIO”

INDIA: LA CORTE SUPREMA DICE STOP AI DISCORSI D’ODIO”

NELLA FOTO: Donna indiana tiene in mano una bandiera del Paese durante una manifestazione La Corte Suprema indiana ha chiesto ai governi degli Stati di Delhi, Uttarakhand e Uttar Pradesh di adottare misure immediate per “combattere il clima di odio che regna nel Paese”. I cristiani indiani hanno accolto con favore tale ordine, in relazione al forte aumento della violenza verbale e fisica contro le minoranze religiose che abitano il Paese. Il 21 ottobre scorso, la Corte Suprema aveva risposto…

Leggi tutto Leggi tutto

CINA: MULTE SALATE E ARRESTI PER I CRISTIANI

CINA: MULTE SALATE E ARRESTI PER I CRISTIANI

NELLA FOTO: Cristiano cinese mentre legge la Bibbia Ji Chungang, un cristiano cinese di 41 anni, è stato recentemente sanzionato per aver organizzato un evento di formazione religiosa non autorizzato. I fatti, come riporta l’organizzazione ChinaAid, sono avvenuti il 28 giugno scorso nella città di Dali, nella provincia sud-occidentale dello Yunnan. L’Ufficio Municipale per gli Affari Etnici e Religiosi di Dali, dopo aver esaminato foto e documenti confiscati durante l’evento, incluso l’elenco dei partecipanti, ha emesso una multa di 150.000…

Leggi tutto Leggi tutto

Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie