Sfogliato da
Categoria: David Wilkerson

IL SIGNORE È LA NOSTRA PACE

IL SIGNORE È LA NOSTRA PACE

Conoscere e credere nel carattere di Dio rivelato attraverso i suoi nomi fornisce una grande protezione contro gli attacchi dei nemici. Dio dichiarò a Israele tramite il suo profeta: “Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza” (Osea 4:6). L’implicazione qui è potente. Dio ci sta dicendo che avere una conoscenza intima della sua natura e del suo carattere, come rivelato attraverso i suoi nomi, è un potente scudo contro le bugie di Satana. Questo ci porta a un altro…

Leggi tutto Leggi tutto

AFFRONTARE CORAGGIOSAMENTE I NOSTRI FALLIMENTI

AFFRONTARE CORAGGIOSAMENTE I NOSTRI FALLIMENTI

Quando Adamo peccò, cercò di nascondersi da Dio. Quando Giona si rifiutò di predicare a Ninive, la sua paura lo spinse nell’oceano, cercando di sfuggire alla presenza del Signore. Dopo che Pietro rinnegò Cristo, partì per piangere amaramente. Adamo, Giona e Pietro fuggirono da Dio, non perché avessero perso il loro amore per lui, ma piuttosto perché temevano che il Signore fosse troppo adirato per avere pietà di loro. L’accusatore dei fratelli aspetta come un avvoltoio che tu fallisca in…

Leggi tutto Leggi tutto

NEUTRALIZZARE GLI ATTACCHI DI SATANA

NEUTRALIZZARE GLI ATTACCHI DI SATANA

Molti cristiani citano un particolare passaggio degli scritti di Paolo con un fraintendimento su ciò di cui stava scrivendo. “Perché sebbene camminiamo nella carne, non combattiamo secondo la carne; infatti le armi della nostra guerra non sono carnali, ma potenti nel cospetto di Dio a distruggere le fortezze; poiché distruggiamo i ragionamenti …” (2 Corinzi 10:3-5). La maggior parte di noi pensa a roccaforti o legami come trasgressioni sessuali, tossicodipendenze, alcolismo o altri peccati esteriori che mettiamo in cima alla…

Leggi tutto Leggi tutto

IL SALVATORE NELLA TEMPESTA

IL SALVATORE NELLA TEMPESTA

Il pericolo più grande che tutti dobbiamo affrontare è non riuscire a vedere Gesù nei nostri guai. Invece, vediamo i fantasmi. In Matteo 14, Gesù ordinò ai suoi discepoli di salire su una barca diretta verso una tempesta. La Bibbia dice che li fece andare prima di lui su questa barca sapendo che era diretta verso acque agitate. Sarebbe stata sballottata come un tappo di sughero, e dov’era Gesù? Era sulla montagna affacciata sul mare. Stava pregando e cercando il…

Leggi tutto Leggi tutto

LASCIAR ANDARE LA VENDETTA

LASCIAR ANDARE LA VENDETTA

Paolo scriveva alla chiesa: “Non fate le vostre vendette, miei cari, ma cedete il posto all’ira di Dio; poiché sta scritto: «A me la vendetta; io darò la retribuzione», dice il Signore” (Romani 12:19). Sta dicendo: “Soffri il torto. Mettilo giù e vai avanti. Ottieni una vita nello Spirito”. Tuttavia, se ci rifiutiamo di perdonare le ferite che ci hanno fatto, dobbiamo affrontare queste conseguenze: Diventeremo più colpevoli della persona che ha inflitto la nostra ferita. La misericordia e la…

Leggi tutto Leggi tutto

TENERE CRISTO AL CENTRO

TENERE CRISTO AL CENTRO

Moltitudini hanno dichiarato di seguire Cristo; tuttavia, la maggior parte di queste persone, compresi molti che svolgono un ministero, hanno abbandonato Gesù come loro fonte di potenza. Come mai? Vedete, succede qualcosa quando oltrepassiamo il limite del Santo dei Santi. Nel momento in cui entriamo alla presenza del nostro Signore, ci rendiamo conto che tutta la carne deve morire. Ciò include tutto il desiderio di eccitazione spirituale, parlare di grandi risvegli, concentrarsi sulla liberazione e cercare qualche nuova opera o…

Leggi tutto Leggi tutto

L’OBBEDIENZA È MEGLIO DELLA BENEDIZIONE

L’OBBEDIENZA È MEGLIO DELLA BENEDIZIONE

La Scrittura ci dà un sobrio promemoria di ciò che Dio desidera veramente da noi. “Allora Samuele disse: “Samuele disse: «Il SIGNORE gradisce forse gli olocausti e i sacrifici quanto l’ubbidire alla sua voce? No, l’ubbidire è meglio del sacrificio, dare ascolto vale più che il grasso dei montoni” (1 Samuele 15:22). L’obbedienza è meglio del sacrificio. Dico che è anche meglio della benedizione. Questo è il significato più profondo della storia di Abraamo che offre Isacco sull’altare. Dio disse:…

Leggi tutto Leggi tutto

Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie