Sfogliato da
Tag: cristiani perseguitati

REP. DEM. CONGO: 17 CRISTIANI MORTI A SEGUITO DI ATTENTATO A UNA CHIESA

REP. DEM. CONGO: 17 CRISTIANI MORTI A SEGUITO DI ATTENTATO A UNA CHIESA

NELLA FOTO: Momenti immediatamente successivi all’attacco Domenica 15 gennaio, nel mezzo della celebrazione della funzione religiosa, un ordigno è esploso all’interno della chiesa pentecostale di Kasindi, Nord Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo, provocando 17 morti e decine di feriti. Il portavoce militare Antony Mualushay ha dichiarato in un comunicato stampa che “i servizi di sicurezza hanno preso il controllo del luogo e i feriti sono stati evacuati nelle strutture sanitarie locali”. Secondo Reuters, l’attacco è stato rivendicato dallo Stato…

Leggi tutto Leggi tutto

MOZAMBICO: ESTREMISMO ISLAMICO E DISORDINI NEL NORD DEL PAESE

MOZAMBICO: ESTREMISMO ISLAMICO E DISORDINI NEL NORD DEL PAESE

NELLA FOTO: VIllaggio del nord del Mozambico Il 30 dicembre scorso, un gruppo jihadista ha ucciso almeno due persone e ferito altre quattro in un villaggio del distretto di Muidumbe, nella provincia di Cabo Delgado, in Mozambico. “Stavamo cucinando quando abbiamo iniziato a sentire degli spari. Quando ho capito che erano terroristi ho preso la mia famiglia e sono fuggito”, ha raccontato un sopravvissuto. Le forze governative hanno tentato di fermare il gruppo armato a Namande ma gli scontri, proseguiti fino…

Leggi tutto Leggi tutto

NIGERIA: DECINE DI CRISTIANI UCCISI NEL PERIODO DELLE FESTE

NIGERIA: DECINE DI CRISTIANI UCCISI NEL PERIODO DELLE FESTE

NELLA FOTO: Villaggio cristiano distrutto dalla violenza degli allevatori Fulani Quelli che precedono il periodo delle feste natalizie, come anche di quelle pasquali, sono giorni di tensione per chi si dichiara seguace di Gesù nei Paesi in cui, essere cristiani, significa essere perseguitati. Lo possono affermare i cristiani in Nigeria, dove la sensazione di insicurezza generata dalla violenta persecuzione anticristiana, ha trovato ulteriore eco in una serie di attacchi avvenuti a ridosso degli scorsi giorni di festività. Il primo di…

Leggi tutto Leggi tutto

MYANMAR: LA GUERRA CIVILE CONTINUA ALL’OMBRA DEL CONFLITTO IN UCRAINA

MYANMAR: LA GUERRA CIVILE CONTINUA ALL’OMBRA DEL CONFLITTO IN UCRAINA

NELLA FOTO: Cristiani del Myanmar riuniti in preghiera nel momento dello scoppio della guerra civile Il mese scorso, mentre si trovavano nel dormitorio dell’Istituto Biblico dello Stato Kachin, nel nord del Myanmar, almeno quattro studenti cristiani sono rimasti feriti dalle schegge di un ordigno, esploso a seguito di un attacco da parte delle forze armate birmane. A quasi due anni dal colpo di Stato, infatti, il Myanmar (ex Birmania) continua a fare i conti con una guerra civile in cui…

Leggi tutto Leggi tutto

AFGHANISTAN: UN AIUTO CONCRETO E UNA TESTIMONIANZA

AFGHANISTAN: UN AIUTO CONCRETO E UNA TESTIMONIANZA

NELLA FOTO: Rifugiati afghani in Asia centrale La visione della Missione Porte Aperte è quella di assicurare alla Chiesa in Asia centrale l’equipaggiamento e il sostegno necessari per prendersi cura dei tanti rifugiati provenienti dall’Afghanistan che da oltre un anno popolano i Paesi confinanti, mostrando in modo concreto l’amore e la cura di Dio. Attraverso partner locali stiamo infatti rispondendo a necessità di base come cibo, coperte, medicine, vestiti e pannolini, raggiungendo circa 7.000 persone ogni settimana. Abbiamo anche contribuito…

Leggi tutto Leggi tutto

NIGERIA: 11 RAGAZZE CRISTIANE E 21 BAMBINI RILASCIATI

NIGERIA: 11 RAGAZZE CRISTIANE E 21 BAMBINI RILASCIATI

NELLA FOTO: Madri delle ragazze rapite da Boko Haram a Chibok I numeri estratti dai registri governativi della Nigeria e relativi al rapimento delle ragazze cristiane di Chibok, avvenuto nell’aprile 2014, parlano di 96 donne su 270 ancora irreperibili. 11 di queste, insieme ai loro 21 bambini, hanno ritrovato libertà tra giugno e novembre di quest’anno e sono attualmente ospitate presso il Bulunkutu Interim Care Centre di Maiduguri. Mentre i genitori delle ragazze che ancora mancano all’appello attendono il ritorno…

Leggi tutto Leggi tutto

YEMEN: CRISTIANI ARRESTATI E TORTURATI”

YEMEN: CRISTIANI ARRESTATI E TORTURATI”

NELLA FOTO: Donna yemenita In Yemen, il numero di arresti di cristiani è aumentato notevolmente nell’ultimo anno. In uno dei Paesi in cui si applica la sharia, le autorità ricorrono anche alla tortura per ottenere informazioni e spingere i seguaci di Gesù a rinnegare la propria fede. Questo li costringe a vivere come credenti nascosti. Chi viene liberato, poi, soffre le terribili conseguenze delle violenze subite. Nonostante questo, il numero di cristiani ex-musulmani è in crescita.   Portatori di speranza…

Leggi tutto Leggi tutto

Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie