COMPASSION “QUESTA È LA MIA CASA! DOVE VIVONO I BAMBINI?”

COMPASSION “QUESTA È LA MIA CASA! DOVE VIVONO I BAMBINI?”

Ti sei mai chiesto com’è la casa dei bambini che puoi sostenere? Alcuni dei bambini che sosteniamo ci hanno fatto fare un tour delle loro case. Guarda le foto!

Nahomy in Guatemala

Nahomy vive a Flores, in Guatemala. In cima alla collina, c’è la piccola capanna dove vive con la mamma e il fratellino Fernando.

La loro casa è di 20 metri quadri, fatta di legno e lamiera.

Hanno una lampadina che illumina la loro casa e un letto, che Nahomy ha ricevuto da Compassion.

 

Recentemente, durante un controllo medico, Nahomy è risultata sottopeso.

Così, ha iniziato a ricevere subito scorte alimentari per lei e la sua famiglia.

“Mi piace la mia casa”, racconta Nahomy.

“Attorno ci sono tanti alberi e, grazie al centro Compassion, ora ho un nuovo letto dove dormiamo tutti insieme”.

 

Yaretzi e Julieth in Honduras

Yaretzi e Julieth hanno perso tutto  i membri di una gang le hanno buttate fuori dalla loro casa, insieme alla nonna e al nonno.

Questi criminali hanno detto loro che avrebbero ucciso tutta la famiglia se non se ne fossero andate.

Sono stati costrette a trasferirsi in una baraccopoli vicino alla discarica dove il nonno ha costruito una semplice casa di legno.

Nella loro nuova casa, non hanno né elettricità, né acqua potabile.

Nei giorni caldi e umidi, l’inquinamento e il fetore della discarica sono insopportabili.

 

La loro stanza preferita è la cameretta dove leggono la Bibbia e le lettere dei sostenitori insieme alla nonna Maria.

 

Partecipare alle attività di Compassion ha fatto la differenza nelle vite delle mie nipotine

spiega la nonna. “Mangiano pasti sani, fanno visite mediche, ricevono materiale scolastico e insegnamenti cristiani.

Eravamo senza speranza, ma gli operatori Compassion ci aiutano con amore”.

 

Dodson ad Haiti

Dodson vive con la mamma e tre fratelli in una casa di mattoni, nelle campagne di Haiti.

Non hanno elettricità, l’unica luce che illumina le stanze entra attraverso la porta e una piccola finestra.

Non ci sono mobili, tutti i vestiti sono conservati in una scatola.

Per dormire, la mamma di Dodson depone alcuni strati di stoffa sul pavimento per creare una sorta di materasso.

Quando la sera mi sdraio a terra, sorrido perché sogno che un giorno diventerò un dottore racconta Dodson

 

 

Keyli in El Salvador

Keyli vive in El Salvador, in una casa di fango e rami. Ama giocare con le galline e abbracciare il suo orsacchiotto.

Keyli e la sua famiglia vivono in una villaggio di campagna, dove la maggior parte degli adulti lavora come agricoltori.

I suoi genitori guadagnano quasi 4€ al giorno, ma in certi periodi dell’anno non hanno lavoro.

Spesso faticano ad acquistare il cibo, ma ora ricevono sostegno e aiuti dalla chiesa locale!

“Siamo grati a Dio perché nostra figlia sta crescendo con fede e col sostegno di Compassion” dice la mamma di Keyli, Mirian.

 

Denison, Yosaira e Ilsa in Repubblica Dominicana

Yosaira, Ilsa e Denison vivono in una capanna, in una comunità rurale dei contadini delle piantagioni di canna da zucchero.

Non hanno acqua potabile, elettricità, assistenza sanitaria o istruzione.

Quando piove, la loro capanna si allaga. Non c’è un bagno, ma solo una pozza vicino casa.

Ma al centro di questa comunità povera, c’è una chiesa locale e un centro Compassion che aiuta i bambini.

 

Continua a leggere le altre storie dei bambini clicca sul logo di Compassion

e scopri come possiamo fare la differenza

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box