PORTE APERTE “KASEREKA, GIOVANE CRISTIANO DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO”

PORTE APERTE “KASEREKA, GIOVANE CRISTIANO DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO”

“Dopo la morte dei miei genitori ero così deluso e arrabbiato che ho iniziato a fare un uso eccessivo di alcol.

Provavo molto dolore. Se qualcuno faceva qualcosa di sbagliato nei miei confronti mi vendicavo, ma quando ho realizzato ciò che stava accadendo ho chiesto aiuto a Dio e lui mi ha soccorso.

Oggi non bevo più alcolici e sto migliorando nella gestione della rabbia.

Ho chiesto al Signore di aiutarmi e a non reagire ai torti ricevuti. Lui è stato fedele.

Un tempo, quando mi arrabbiavo, ero violento e non mi importava di nulla mentre oggi, grazie all’intervento di Dio, sono diverso“.

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box