Sfogliato da
Tag: amore

CRISTO ESEMPIO DI SERVITÙ

CRISTO ESEMPIO DI SERVITÙ

A Gesù è stata data ogni autorità e potere in cielo e sulla terra. In Giovanni 13, stava per essere consegnato ai romani e inchiodato alla croce. Attraverso la sua risurrezione si stava preparando ad ascendere al Cielo e sedere alla destra di Dio. Era perfettamente nella volontà di Dio, sul punto di vivere il momento più grande della storia umana. Tuttavia, in questo momento critico, non dà ordini. Invece, dà un esempio di umiltà. Gesù prende una bacinella e…

Leggi tutto Leggi tutto

GIOSUÈ, RICORDARE E DIMENTICARE

GIOSUÈ, RICORDARE E DIMENTICARE

Troppo spesso dimentichiamo a chi apparteniamo, troppo spesso lasciamo che ci venga “rubato” quanto Dio ha fatto nella nostra vita, troppo spesso dimentichiamo che siamo figlio di Dio, che ancora oggi opera in modo meraviglioso e Onnipotente….

LASCIAR ANDARE LA VENDETTA

LASCIAR ANDARE LA VENDETTA

Paolo scriveva alla chiesa: “Non fate le vostre vendette, miei cari, ma cedete il posto all’ira di Dio; poiché sta scritto: «A me la vendetta; io darò la retribuzione», dice il Signore” (Romani 12:19). Sta dicendo: “Soffri il torto. Mettilo giù e vai avanti. Ottieni una vita nello Spirito”. Tuttavia, se ci rifiutiamo di perdonare le ferite che ci hanno fatto, dobbiamo affrontare queste conseguenze: Diventeremo più colpevoli della persona che ha inflitto la nostra ferita. La misericordia e la…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE “LA VIOLAZIONE DELLA LIBERTÀ RELIGIOSA MINA LE RELAZIONI INTERGENERAZIONALI”

PORTE APERTE “LA VIOLAZIONE DELLA LIBERTÀ RELIGIOSA MINA LE RELAZIONI INTERGENERAZIONALI”

NELLA FOTO: Rafif, bimba cristiana in Iraq Venerdì 12 agosto si è celebrata la Giornata Mondiale della Gioventù. Una delle maggiori sfide proposte dal tema di quest’anno – Solidarietà Intergenerazionale – è la violazione della libertà religiosa di bambini e giovani. Rafif, bimba irachena di 12 anni, non ha mai conosciuto suo padre: è stato ucciso in un attentato verso i cristiani avvenuto a Mosul nel 2010, prima che lei nascesse. “Mi manca mio papà. Soprattutto quando sento i miei amici parlare fra loro e dire…

Leggi tutto Leggi tutto

IL RISVEGLIO IN NAGALAND

IL RISVEGLIO IN NAGALAND

Geremia 33:3 Invocami, e io ti risponderò, e t’annunzierò cose grandi e impenetrabili, che tu non conosci. La potenza della preghiera precede sempre i grandi risvegli, la testimonianza di quanto avvenuti in Nagaland.

PORTE APERTE “TAGIKISTAN: NONOSTANTE I DIVIETI, IL NUMERO DEI CRISTIANI CONTINUA AD AUMENTARE”

PORTE APERTE “TAGIKISTAN: NONOSTANTE I DIVIETI, IL NUMERO DEI CRISTIANI CONTINUA AD AUMENTARE”

NELLA FOTO: Un gruppo di cristiani prega per una giovane credente tagika Non registreremo più nuove chiese”, hanno affermato le autorità del Tagikistan rivolgendosi ai leader cristiani nel Paese. In che modo il governo tagiko sta cercando di contenere e nascondere la crescita della Chiesa? Questa la strategia: Stop alla registrazione di nuove chiese Alla fine del mese di maggio, un funzionario statale ha convocato i leader delle chiese protestanti tagike comunicando quanto segue: “non registreremo più nuove chiese, manterremo…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE “SUDAN: 4 CRISTIANI ACCUSATI DI APOSTASIA”

PORTE APERTE “SUDAN: 4 CRISTIANI ACCUSATI DI APOSTASIA”

NELLA FOTO: Cristiani sudanesi mentre leggono la Bibbia Il 22 giugno scorso, un edificio appartenente alla chiesa battista di Zalingei, nel Darfur, in Sudan, è stato oggetto di un’incursione da parte delle autorità. Quattro cristiani ex-musulmani sono stati prelevati e diversi oggetti della chiesa confiscati, tra cui Bibbie e attrezzature tecniche. Secondo quanto riportato da Middle East Concern (MEC), i quattro, arrivati alla stazione di polizia, sono stati interrogati, malmenati e rilasciati per poi essere riconvocati a distanza di pochi…

Leggi tutto Leggi tutto

Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie