Sfogliato da
Tag: indù

PORTE APERTE “NEPAL: L’INTOLLERANZA VERSO I CRISTIANI CRESCE”

PORTE APERTE “NEPAL: L’INTOLLERANZA VERSO I CRISTIANI CRESCE”

NELLA FOTO: Un frame del video dell’aggressione pubblicato da ©AatmikTV Gli episodi di persecuzione contro i cristiani sono in aumento in Nepal: gli estremisti indù sono molto attivi nell’incitare all’odio attraverso raduni, social media e altri mezzi di comunicazione. Recentemente, sono stati registrati due episodi di intolleranza anticristiana. Umiliazione e molestie Nel mese di agosto, un estremista indù ha aggredito e umiliato un leder cristiano interrompendo la funzione religiosa, schiaffeggiandolo e gettandogli del fango sul viso. Gli atti di violenza…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE “BANGLADESH: NEGOZIO DI ALIMENTARI RIDOTTO IN CENERE A CAUSA DELLA SUA FEDE”

PORTE APERTE “BANGLADESH: NEGOZIO DI ALIMENTARI RIDOTTO IN CENERE A CAUSA DELLA SUA FEDE”

NELLA FOTO: Girilal nel suo negozio bruciato Quando l’orgoglio si somma alla rabbia, il risultato può essere violenza e distruzione. Ce lo racconta Girilal Barmon, un cristiano ex-indù bangladese di 32 anni, che ha visto il suo piccolo negozio di alimentari bruciare a motivo della sua fede in Gesù. Girilal e la sua famiglia sono cristiani da oltre 10 anni e vivono in un villaggio indù nella parte settentrionale del Bangladesh. Dal momento della loro conversione, la persecuzione non si…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE “INDIA: ORFANI RIGETTATI DAL VILLAGGIO PER LA FEDE CRISTIANA”

PORTE APERTE “INDIA: ORFANI RIGETTATI DAL VILLAGGIO PER LA FEDE CRISTIANA”

NELLA FOTO: Sitara* davanti alla sua casa Sitara* è una cristiana indiana che da 6 anni si prende cura del fratello e della sorella più piccoli. Aveva 15 anni quando insieme a loro è rimasta orfana. “Jaimasih!” – che significa lode al Signore! – dice a gran voce Suresh*, un nostro partner locale, quando raggiunge la casa di Sitara. Al suo arrivo lei è lì, in piedi, ad attenderli fuori dalla capanna di fango: “Sono così felice di vederti fratello!”,…

Leggi tutto Leggi tutto

KIRTI DALL’INDÙ A CRISTO

KIRTI DALL’INDÙ A CRISTO

Kirti è giunta alla fede in Cristo dopo essere stata guarita da Dio una domenica in chiesa. Lei e suo marito hanno dovuto affrontare persecuzioni violente da parte degli abitanti del villaggio per aver abbandonato la fede indù, e alla fine il marito è stato ucciso. “Grazie alle vostre cure e al vostro amore oggi sono ancora vivae sono una seguace di Gesù! I partner locali di Porte Aperte hanno fornito a Kirti e ai suoi figli un sostegno vitale….

Leggi tutto Leggi tutto

8TRENT8 “INDIA PASTORE PICCHIATO DA RADICALI INDÙ”

8TRENT8 “INDIA PASTORE PICCHIATO DA RADICALI INDÙ”

Unisciti a noi in preghiera per i cristiani dell’India settentrionale che sono costantemente perseguitati. La pandemia non ha rallentato gli attacchi ai cristiani nonostante i serrati blocchi. Un pastore è stato seguito a casa da una riunione di preghiera dei radicali indù, che lo hanno picchiato gravemente lasciandolo incosciente. “Giovedì 28 maggio, il pastore Dinesh Kumar è stato brutalmente picchiato dai nazionalisti indù radicali nel distretto di Mau nell’Uttar Pradesh, in India. Il pastore Kumar stava tornando da una riunione…

Leggi tutto Leggi tutto

PORTE APERTE “NEPAL: LA SITUAZIONE DEI CRISTIANI PEGGIORA MA LA CHIESA CRESCE”

PORTE APERTE “NEPAL: LA SITUAZIONE DEI CRISTIANI PEGGIORA MA LA CHIESA CRESCE”

La condizione dei cristiani nepalesi sta registrando un notevole peggioramento. I cristiani del Nepal infatti, affrontano una crescente persecuzione da parte di gruppi radicali indù legati alla vicina India, oltrechè a motivo di una serie di leggi anti-conversione, adottate dal governo nel 2017 e che limitano la libertà religiosa. Partner locali di Porte Aperte/Open Doors hanno riportato diversi episodi di intolleranza avvenuti lo scorso giugno: “Vi chiediamo di pregare per il Nepal, se un cristiano condivide la sua fede ora…

Leggi tutto Leggi tutto

LA SCELTA: SEGUIRE GESÙ CRISTO. IL PREZZO: ANDARE DA SOLO CON IL SIGNORE

LA SCELTA: SEGUIRE GESÙ CRISTO. IL PREZZO: ANDARE DA SOLO CON IL SIGNORE

Mahendra P. Singhal racconta la sua conversione dall’Induismo a Cristo Crescere in una famiglia Induista ortodossa significa godere delle libertà limitate spiritualmente parlando. Fu più che vero nel mio caso. Fui allevato in una famiglia Induista strutturata rigidamente e governata dispoticamente, con tradizioni ben preservate, con usanze ben sviluppate, e con delle aspettative ben formulate, naturalmente con molto amore, molta comprensione e molta esortazione. Nonostante tutte le apparenze esteriori di “pace” che c’erano nella nostra famiglia, io provavo tensione e…

Leggi tutto Leggi tutto

Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie