IL DOLORE DELL’IPOCRISIA

IL DOLORE DELL’IPOCRISIA

Non capirò mai come certe persone possano dichiarare Gesù come proprio Salvatore mentre vivono come se non avessero mai sperimentato la Sua Grazia salvifica. Come possono chiedere a Dio di redimerli mentre vivono una vita priva di pentimento e di rimorsi? Come possono dire di conoscere Cristo quando le loro azioni mostrano chiaramente che non sanno nulla di Lui?

Questo tipo di persone provocano danni al regno di Dio più di quanto Satana possa mai sperare di fare. Sono i più grandi alleati del nemico in un mondo che già va cercando modi per mettere da parte Cristo.

Paolo ci dice: “Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente” (Romani 12:2).

Per troppo tempo i Cristiani si sono conformati alle vie del mondo: abbiamo permesso al mondo non solo di sfiorarci ma di infettarci completamente. Gli abbiamo permesso di avere il sopravvento sui nostri cuori e le nostre menti facendoci legare dal peccato, ANCHE SE NOI CI CONVINCIAMO DI ESSERE LIBERI.

Ma Gesù promette di portare cambiamento nei nostri cuori e nelle nostre menti, di rinnovarci, di cambiare il modo in cui pensiamo, viviamo ed agiamo.

Se non glieLo abbiamo permesso di fare, non Lo abbiamo realmente accettato.

“Oh Dio, crea in me un cuore puro” scrisse Davide, “e rinnova dentro di me uno spirito ben saldo” (Salmo 51:10).

Queste parole rappresentano il desiderio di ogni seguace di Cristo. Dovrebbero essere la nostra preghiera giornaliera. Dobbiamo chiedere a Dio un cuore nuovo ed una nuova mente, chiedere una vita pura, sforzarci, momento per momento, di vivere con maggiore misericordia, grazia ed innocenza; diventare sempre più come Gesù ogni giorno che passa.

Quando il mondo ci guarda, ciò che vede definirà la sua visione di Dio. Darà forma a come percepirà il nostro Padre celeste, a ciò che pensano di Lui ed a come venire a conoscere la Sua bontà e Grazia.

Siamo ambasciatori del Regno di Dio in un mondo caduto e perduto e LE NOSTRE AZIONI, SIA BUONE CHE CATTIVE, SI RIFLETTERANNO DIRETTAMENTE SU DIO.

Nicky Cruz

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box