MISERICORDIA PER I NOSTRI ERRORI

MISERICORDIA PER I NOSTRI ERRORI

Quando il diavolo invoglia i credenti a peccare, è importante rendersi conto che ama dipingere un quadro bellissimo, idilliaco, ma non l’intero quadro non l’angoscia, la perdita, il dolore e la sofferenza.

Lo fa per portarti fuori dalla battaglia. Lo fece sicuramente sul tetto quando il re Davide osservò la moglie di un altro uomo. In quel momento critico, Davide guardò l’immagine davanti a sé e fece una scelta sbagliata, cadendo successivamente nell’adulterio.

Il Signore una volta aveva dato a Davide un’incredibile promessa. “La tua casa e il tuo regno saranno saldi per sempre davanti a te e il tuo trono sarà reso stabile per sempre” (2 Samuele 7:16).

In altre parole, cammina con me e benedirò te e la tua casa. Allo stesso modo, Dio promette di benedirci, ma la sua benedizione non è incondizionata. Ci sono sempre conseguenze sulle scelte che facciamo.

Arriviamo tutti a quei punti cruciali della vita che hanno il potenziale di avere un grande impatto sul corso del nostro futuro, proprio come nel caso di Davide.

Non posso fare a meno di pensare: se solo Davide avesse fatto una scelta diversa in quel momento cruciale! Purtroppo, ha fatto una scelta sbagliata, non potendo mai credere che sarebbe diventato un assassino e un bugiardo, portando le persone alla sconfitta. Eppure, anche in quel frangente, Davide scoprì che Dio era misericordioso!

Davide tornò al suo primo amore perché alla fine, come descrivono le Scritture, era un uomo secondo il cuore di Dio.

Il Salmo 51 ci fa intravedere il suo cuore: “Abbi pietà di me, o Dio, per la tua bontà; nella tua grande misericordia cancella i miei misfatti. Lavami da tutte le mie iniquità e purificami dal mio peccato;” (Salmo 51: 1-2).

Fatti animo, perché se da qualche parte lungo la strada hai fatto una scelta sbagliata, Egli è in attesa di sentirti. Ti darà la vittoria proprio dove sei! Questo è il primo amore, e con esso ci sono tutte le benedizioni che provengono solo dalla mano di Dio.

 

 

 

 

Carter Conlon

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box