SIGNORE DOVE DEVO ANDARE?

SIGNORE DOVE DEVO ANDARE?

(Parte 1)

 

 Leggi Genesi 13: 1-18

La strada giusta per me la so ….?

I passi che stai percorrendo sono quelli giusti?

Quanto la tua vita è nelle mani di Dio?

Queste domande ci devono far riflettere, e portarci a chiedere che cosa vedono i miei occhi, e cosa vi è davvero davanti a me.

Abramo e Lot. Zio e nipote, entrambi benedetti, ricchi, entrano in conflitto, e si presenta la scelta.

Abramo non vede la necessità di dover aprire una disputa con il nipote, non vede la necessità di far valere il suo potere di parente, di patriarca, egli lascia tutto nelle mani di Lot.

Egli non fa calcoli economici, eppure sa benissimo che la pianura del Giordano davanti a lui per il suo bestiame era talmente prosperosa da essere paragonata “al giardino dell’Eterno”.

Egli lascia scegliere Lot.

Come fa a sapere che la scelta di Lot diverrà anche una scelta propizia per lui?

È facilmente intuibile che Lot sceglierà la pianura, eppure Abramo non se ne dà pensiero.

Perché?

Perché la sua vita è nelle mani di Dio, egli sa che Dio vede quello che lui non può vedere, sa che ciò che buono per la sua vita non passa dalla sua capacità di discernere, ma dalla saggezza di Dio.

Geremia 9:23,24

Così parla l’Eterno: Il savio non si glorî della sua saviezza, il forte non si glorî della sua forza, il ricco non si glorî della sua ricchezza; 24 ma chi si gloria si glorî di questo: che ha intelligenza e conosce me, che sono l’Eterno, che esercita la benignità, il diritto e la giustizia sulla terra; perché di queste cose mi compiaccio, dice l’Eterno.

Nei primi versetti che abbiamo letto vediamo che Abramo versetto 4: al luogo dov’era l’altare che egli aveva fatto prima; e lì Abramo invocò il nome del SIGNORE.

Egli ritorna dove aveva tempo prima eretto un altare a Dio (Genesi 12:1-8)

Egli invoca il nome di Dio, la Parola non ci dice che Lot fece la medesima cosa.

Lot guarda la pianura, e come abbiamo detto è una terra molto prosperosa. Versetto 10: Lot alzò gli occhi e vide l’intera pianura del Giordano. Prima che il SIGNORE avesse distrutto Sodoma e Gomorra, essa era tutta irrigata fino a Soar, come il giardino dell’Eterno, come il paese d’Egitto.

Osservando, Lot sa che c’è poco da pensare, certo quella è la terra migliore, per tanto quella è la scelta da fare.

Ma Dio nella Sua Parola ci dice: Isaia 55:8,9 Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le vostre vie sono le mie vie, dice l’Eterno. Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così son le mie vie più alte delle vostre vie, e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.

Abramo sapeva questo, Lot no. Ma perché Abramo lo sapeva? Perché egli stava alla presenza di Dio, in ogni suo movimento, in ogni suo agire vi era sempre prima Dio.

 

(2 Parte)

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box