SILAS EDENFIELD “Voglio il Paradiso”

SILAS EDENFIELD “Voglio il Paradiso”

Apocalisse 21:3-4

E udii una gran voce dal trono, che diceva: Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini; ed Egli abiterà con loro, ed essi saranno suoi popoli, e Dio stesso sarà con loro e sarà loro Dio; e asciugherà ogni lagrima dagli occhi loro e la morte non sarà più; né ci saranno più cordoglio, né grido, né dolore, poiché le cose di prima sono passate.

Questo bambino si chiamava Silas Edenfield (Giugno 4, 2008 – Maggio 25, 2013)

Le tre passioni di Silas nella vita erano Gesù, le tartarughe marine e la consapevolezza del cancro infantile.

Silas è la testimonianza di come i “piccoli fanciulli” hanno una vera fede e consapevolezza di quanto scritto nella Bibbia sia profondamente vero.

Silas con la sua giovanissima vita, testimonia come ogni uomo che ha riposto realmente la propria vita in Cristo, debba temere la morte.

Silas con la sua “piccola grande vita” in modo tangibile testimonia quanto per un cristiano la morte non esiste, e come dice la Sua Parola.

Filippesi 1:21 Poiché per me il vivere è Cristo, e il morire guadagno.

Voglio il Paradiso,

vorrei passare lì tutto il tempo …”

Silas Edenfield

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box