SIGNORE DOVE DEVO ANDARE?

SIGNORE DOVE DEVO ANDARE?

(2 Parte)

Leggi Genesi 13:1-18

In funzione di cosa avvengono le nostre scelte?

Dio ci chiama ad andare a Lui, Egli vuole parlare con noi, ci sta invitando e ci chiede, “parla con me, permettimi di guidarti sulla strada giusta per te, quella strada che Io ti ho preparata”.

Non so cosa tu abbia davanti, non so quale scelte devi fare o stai facendo, ma una cosa so, Dio sta chiedendoti di andare da Lui ed ascoltare quanto ti vuole dire.

Non sempre quello che a noi sembra buono lo è davvero, anzi lasciami dire che la maggior parte delle volte le nostre scelte si rivelano sbagliate.

Abramo ha un desiderio: dipendere dal suo Dio, noi quale desiderio abbiamo?

Come abbiamo detto Abramo stava attento alla voce di Dio; e noi oggi, viviamo in questa attitudine?

Dio continua a parlare.

Lo fa in primis con la Sua Parola, ogni quanto ci mettiamo davanti alla Sua Parola per analizzare noi stessi, e vedere se la nostra vita è nella direzione giusta?

Spesso ascolto affermazioni di compromesso, dove sento dire che non sempre si può applicare quanto vi è scritto, per poi sentire dire che vi sono cose che non sono più importanti …. Cominciamo da qui.

Ma lasciami dire che quanto senti questo, o quando questi pensieri si rivolgono a te ricordati sempre quello che Dio dice:

Salmo 119:160 La somma della tua parola è verità; e tutti i giudizi della tua giustizia durano in eterno. 

Matteo 24:35 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.

La Sua Parola non ha una data di scadenza. 

Nelle nostre scelte Dio è sovrano se gli abbiamo chiesto “Signore cosa vuoi che faccia?”.

Abramo lo fece e lo farà in ogni sua scelta.

Lo vedremo nella sua ubbidienza e fede, tale da portarlo a essere pronto a sacrificare Isacco (Genesi 12).

Nella Sua dipendenza da Dio proprio a Mamre lui riceverà le promesse per la sua vita.

Alle querce di Mamre Abramo ricevette la promessa di Isacco (Genesi 18:1-15)

Sempre alle querce di Mamre ad Abramo fu rivelata la distruzione di Sodoma e Gomorra. (Genesi 18:16-33).

Ma voglio portarti in evidenza un altro punto:

14 Il SIGNORE disse ad Abramo, dopo che Lot si fu separato da lui: «Alza ora gli occhi e guarda, dal luogo dove sei, a settentrione, a meridione, a oriente, a occidente. 15 Tutto il paese che vedi lo darò a te e alla tua discendenza, per sempre. 16 E renderò la tua discendenza come la polvere della terra; in modo che, se qualcuno può contare la polvere della terra, potrà contare anche i tuoi discendenti. 17 Alzati, percorri il paese quant’è lungo e quant’è largo, perché io lo darò a te».

Dio parla con Abramo, dopo che Lot si separa dopo che Lot ha fatto la sua personale scelta. E ora Dio rivela la Sua cospicua benedizione per la vita di Abramo, Egli ha visto la sua fede, la sua volontà di dipendere da Lui e Dio è in quel momento che rivela la Sua volontà.

Cosa avviene quando una vita si gestisce da sé …

Le conseguenze le vediamo con Lot: il peccato ci avvinghia e come un tumore colpisce anche quello che abbiamo di più caro e la scelta che sembrava essere una benedizione prosperosa si rivela devastante, egli perderà parte delle sue figlie e tutto quello che aveva di beni.

Oggi Dio ci chiede ti vuoi fidare di me? Siamo disposti a mettere in discussione i nostri pensieri che ci dicono che quello che si presenta dinanzi a noi è la cosa migliore? Vogliamo tenere il nostro futuro nelle nostre mani, o in quello di Dio?

Lasciami dire che prima di rispondere pensaci, Abramo lo fece, e vi fu un momento della sua vita dove Dio lo mise alla prova, una prova ardua e lo abbiamo già citato: gli chiese suo figlio (Genesi 22).

Ti voglio lasciare rileggendo i versi di Isaia:

Isaia 55:8,9 Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri, né le vostre vie sono le mie vie, dice l’Eterno. Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così son le mie vie più alte delle vostre vie, e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri.

 

(1 Parte)

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box