IL NOSTRO AVVOCATO PRESSO IL PADRE

IL NOSTRO AVVOCATO PRESSO IL PADRE

Rivendicare il potere che è nel nome di Cristo non è una verità teologica complicata e nascosta.

Ci sono libri nella mia biblioteca che sono scritti esclusivamente sull’argomento del nome di Gesù.

Gli autori li hanno scritti per aiutare i credenti a comprendere le profonde implicazioni nascoste nel nome di Cristo, ma la maggior parte di questi libri sono così “profondi” che vanno oltre le teste dei lettori.

Credo che la verità che dovremmo sapere sul nome di Gesù sia così semplice che un bambino può capirla.

Quando facciamo le nostre richieste nel nome di Gesù, dobbiamo essere pienamente persuasi che è come se Gesù stesso le chiedesse al Padre.

Come potrebbe essere vero? Lasciatemi spiegare.

Sappiamo che Dio ha amato suo Figlio. Ha parlato con Gesù e gli ha insegnato durante il suo tempo sulla terra.

Dio non solo ha ascoltato, ma ha risposto a ogni richiesta fatta da suo Figlio. Gesù ne ha dato testimonianza dicendo: “Padre, ti ringrazio perché mi hai esaudito. Io sapevo bene che tu mi esaudisci sempre” (Giovanni 11:41-42). In breve, il Padre non ha mai negato a suo Figlio alcuna richiesta.

Oggi tutti coloro che credono in Gesù sono rivestiti della sua filiazione. Il Padre celeste ci riceve così intimamente come riceve il proprio Figlio. Come mai? È a causa della nostra unione spirituale con Cristo.

Attraverso la sua crocifissione e risurrezione, Gesù ci ha uniti con il Padre. “che siano tutti uno; e come tu, o Padre, sei in me e io sono in te, anch’essi siano in noi: affinché il mondo creda che tu mi hai mandato” (Giovanni 17,21).

In poche parole, ora siamo una famiglia, uno con il Padre e uno con il Figlio.

Siamo stati adottati con tutti i diritti di eredità posseduti da qualsiasi figlio.

Ciò significa che tutta la potenza e le risorse del cielo ci sono rese disponibili tramite Cristo.

Pregare “nel nome di Gesù” non è una formula. Non è la frase che ha potere semplicemente nel pronunciarla. La forza sta nel credere che Gesù assume la nostra causa e la porta al Padre per i propri meriti.

È il nostro avvocato; sta facendo la richiesta per noi.

Il potere sta nella piena fiducia che Dio non rinnega mai il proprio Figlio e che noi siamo i beneficiari della totale fedeltà del Padre a suo Figlio.

David Wilkerson

close
I commenti sono chiusi.
Se sei interessato ad un articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Lo Staff Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box