TENERE I NOSTRI OCCHI SULLA GRANDEZZA DI DIO

TENERE I NOSTRI OCCHI SULLA GRANDEZZA DI DIO

L’ex astronauta Charlie Duke una volta parlò di come ci si sente a stare in una piccola capsula a 28,000 miglia dalla Terra, in corsa verso la luna.

Quando l’equipaggio girò il velivolo verso la Terra, qualcuno esclamò: “Che vista incredibile!” Tutti si girarono a guardare il pianeta Terra, sospeso meravigliosamente nello spazio buio, un’enorme, palla luminosa, sostenuta nel nulla. L’intero equipaggio era sopraffatto da quella visione; sapevano che solo un incredibile creatore avrebbe potuto crearlo.

Dio usò meravigliosamente quel riferimento alla sua creazione quando tirò Giobbe fuori dalle sue sofferenze. “Dov’eri tu quando io fondavo la terra? …Su che furono poggiate le sue fondamenta?” (Giobbe 38:4, 6).

Si stava chiedendo: “Cos’è che tiene la terra sospesa nello spazio?” E va anche oltre: “Chi ha posto i mari entro i suoi confini? Chi dice all’immenso oceano: «Vieni fino a questo punto ma non altre»? Cosa impedisce alle onde di non sopraffare la terra? E dov’è la fonte dalla quale fluiscono i mari?”

“Come si divide la luce dalle tenebre? Come si divide e si disperde il vento? Come nasce la pioggia? L’uomo può produrre fulmini, tuoni, nuvole? Chi ha creato la natura selvaggia e docile nelle bestie? Chi pensi che abbia creato tutte le forze della natura, Giobbe?”

Dio diede letteralmente a Giobbe un “potente insegnamento”, rivelandogli la sua creazione passata.

Mediante tutto ciò che passò, a Giobbe fu detto: “Tu accusi me di essermi dimenticato di te e dubiti del potere che ho di liberarti, ma ti ho mostrato come mi prendo cura di tutta la mia vasta creazione” (leggi Giobbe 38 e 39).

Giobbe venne completamente sopraffatto e quando guardò nuovamente ai suoi problemi, disse: “Sono stato così insensato. Ho posato i miei occhi sulle cose sbagliate. Ero concentrato sul mio dolore quando invece avrei dovuto guardare a te ed alla tua grandezza. So che sei in grado di fare ogni cosa e so anche che nessun pensiero ti è nascosto” (leggere 42:2).

Se tieni i tuoi occhi su Dio e la sua grandezza, la paura ed il dubbio non riusciranno a far presa sul tuo cuore.

David Wilkerson 

 

I commenti sono chiusi
Se sei interessato all’articolo controlla che non ci sia il PDF a fine pagina, se no contattaci. Grazie

 

RESTA AGGIORNATO REGISTRATI ALLA NEWSLETTER

Holler Box